Jane Fonda è una delle attrici più famose al mondo e oggi ha raggiunto un incredibile traguardo: ha compiuto 80 anni. Anche se il tempo scorre inesorabile, lei sembra non invecchiare mai e continua a essere un'indiscussa icona di bellezza e di stile. Certo, sono lontani i tempi in cui ricopriva i panni di "Barbarella", ora ha qualche ruga sul viso che sfoggia con orgoglio ma, nonostante ciò, non ha perso il carattere indomito, il fascino e la passione per la moda che l'hanno sempre contraddistinta. Insomma, anche se è entrata ufficialmente nella terza età, la Fonda non ha nulla da invidiare alle colleghe molto più giovani di lei: ha classe, sex appeal e stile da vendere.

Gli abiti più belli di Jane Fonda

A rendere Jane Fonda tanto apprezzata e amata in tutto il mondo sono stati i look glamour e sensuali. L'attrice ha debuttato nello show business nei panni di Barbarella e all'epoca sfoggiava degli outfit super sexy fatti di tutine attillate, body luccicanti o dalle trasparenze audaci, stivali cuissardes, tutti dettagli che riuscivano a esaltare la sua innata bellezza e il suo corpo perfetto. Con il passare degli anni, è riuscita a stravolgere radicalmente il suo armadio, distaccandosi dall'immagine di sex symbol che si era costruita durante la giovinezza e adattando i suoi look all'età più matura. Nonostante ciò, è rimasta una vera e propria regina di stile: non è mai esagerata, fuori luogo, volgare o kitsch, riesce sempre a distinguersi per eleganza e sensualità. Oggi sfoggia abiti in seta e chiffon, ampie gonne lunghe e decorate, anche se non disdegna gli abiti aderentissimi in paillettes, i tailleur o i giubbini di pelle dall'animo rock. Chi non ricorda il meraviglioso abito di tulle decorato con fiori e cristalli sulle tonalità dell'azzurro che ha sfoggiato al Festival di Venezia qualche mese fa o il look fucsia e sensuale degli Emmy Awards? La Fonda riesce a reinventarsi a ogni occasione senza perdere l'innata raffinatezza che la rende giovanile, impeccabile e glamour sui red carpet internazionali.

Jane Fonda, a 80 anni è ancora testimonial di bellezza

Jane Fonda ha raggiunto il successo nel mondo dello spettacolo dopo essere diventata "Barbarella", la protagonista del film che mescolava fantascienza e sensualità, un personaggio che esaltava al massimo la sua bellezza e il suo fascino. E' proprio in quegli anni che ha cominciato a essere considerata un sex symbol in tutto il mondo, tanto che il suo nome è diventato noto a livello internazionale. Da allora di strada ne ha fatta dal punto di vista professionale, ha vinto due Premi Oscar come miglior attrice protagonista nel 1972 per "Una squillo per l'ispettore Knute" e nel 1979 per "Tornando a casa", ha ottenuto sei Golden Globe, un Premio BAFTA e un Emmy Awards. Oggi ha compiuto 80 anni e vanta ancora una bellezza fresca e raggiante, tanto che sono diversi i marchi di cosmetici che la scelgono come testimonial, primo tra tutti L'Oréal Paris, per il quale ha sfilato all'ultima Paris Fashion Week sugli Champs-Élysées. A differenza di molti altre colleghe, ha rifiutato ogni tipo di ritocchino chirurgico e ama sfoggiare con orgoglio le rughe sul viso. Sono state proprio la sicurezza in se stessa, la sua determinazione e il suo coraggio ad averla resa tanto apprezzata. La Fonda continua a essere una delle star più richieste sui red carpet di tutto il mondo, sfoggia sempre look impeccabili e potrebbe dare lezioni di stile ed eleganza alle giovanissime che si affacciano allo show business. Insomma, Jane ha dimostrato che la vita non finisce una volta superati gli "anta": lei ha 80 anni e, oltre a essere ancora sulla cresta dell'onda, è un'indiscussa icona di bellezza dei giorni nostri.

Da Barbarella alle lotte femministe

Jane Fonda è nata il 21 dicembre 1937 a New York e da giovane non aveva intenzione di diventare attrice. Ha infatti studiato al Vassar College, poi in Europa e inseguito è ritornata negli Stati Uniti dove voleva intraprendere la carriera da modella. Nel momento in cui ha incontrato Lee Strasberg, però, la sua vita è cambiata, visto che ha cominciato a frequentare l'Actor Studio, debuttando nel mondo del cinema nel 1960 con "In punta di piedi". Negli anni successivi ha continuato a prendere parte a diversi film ma ha raggiunto il successo con "Barbarella" nel 1968, che le ha permesso di diventare un sex symbol. Ben presto, però, si è accorta che l'etichetta sexy che si era guadagnata non rispecchiava a pieno le sue potenzialità e ha cominciato a ribellarsi ai cliché e agli stereotipi di bellezza comunemente accettati, lanciandosi nell'attivismo politico. Negli anni Settanta è stata impegnata in diverse proteste, prime tra tutte quella contro la guerra del Vietnam, che le hanno permesso di "guadagnarsi" il soprannome di "Hanoi Jane".

I successi di Jane Fonda

Nel frattempo la Fonda ha continuato a lavorare nel cinema, ha ottenuto due premi Oscar come migliore attrice protagonista, il prima nel 1971 con "Una squillo per l'ispettore Knute", il secondo nel 1978 con "Tornando a casa di Hal Ashby", un Emmy Awards e altri riconoscimenti internazionali, ma presto ha abbandonato il grande schermo per tornarci nel 2005 con "Quel mostro di suocera", in cui ha lavorato al fianco di Jennifer Lopez. Ha scritto un'autobiografia, è diventata produttrice cinematografica e si è distinta per la sua vita amorosa particolarmente movimentata. Ha avuto infatti 3 mariti ed, essendo liberale e femminista, ha sempre vissuto l'amore e la sessualità senza tabù. Nel 1964 ha conosciuto Roger Vadim, l'ex di Brigitte Bardot, sposato l'anno successivo ma lasciato nel 1973. Poco tempo dopo si è sposata per la seconda volta con Tom Hayden, dal quale ha avuto un figlio biologico, Troy Garity, e una figlia adottiva, Mary Luana Williams. Nel 1990 hanno divorziato e l'attrice è convolata a nozze con il fondatore della Cnn, Ted Turner, dal quale si è separata nel 2000. Attualmente sembra essere single e felicissima, a dimostrazione del fatto che è una donna forte, indipendente ed emancipata.