Sono sempre di più i "figli di" che debuttano nel mondo dello spettacolo e che, al di là del loro cognome famoso, dimostrano di avere un grande talento. E' il caso, ad esempio, di Jaden Smith, figlio di Will Smith e Jada Pinkett, che a 21 anni è già un modello di successo. A far discutere, però, non sono tanto i suoi ingaggi, quanto piuttosto il suo stile stravagante. Fin da piccolo si è sempre distinto per originalità, nel 2017 portava i dreadlocks, poi è passato al biondo platino, oggi ha i capelli rasati e rosa e spesso indossa anche la gonna. La cosa particolare è che non lo fa solo per farsi notare, è gender fluid, ovvero è cresciuto "senza genere" e dunque non si sente in dovere di indossare solo abiti maschili.

Jaden Smith è cresciuto "senza genere"

Jaden Smith è gender fluid, è uscito allo scoperto lo scorso novembre, quando in un post su Twitter, successivamente rimosso, ha dichiarato di essere fidanzato con il rapper Tyler The Creator, fino ad allora conosciuto come il suo migliore amico. All'inizio tutti hanno pensato che si trattasse di uno scherzo, visto che è nota la relazione con la modella Sarah Snyder. Il suo obiettivo? Mettere a tacere i pettegolezzi di coloro che si interrogavano sulla sua sessualità. La verità è che ha ricevuto un modello di educazione molto particolare, i genitori Will e Jada non gli hanno imposto dei cliché legati al sesso, dunque gli hanno permesso di giocare anche con le bambole e di indossare capi tipicamente femminili come le gonne. Così facendo, hanno fatto sì che la sessualità non diventasse qualcosa di determinante nella sua vita. Non è un caso che proprio il papà Willi Smith abbia dichiarato:

Incoraggiamo i nostri figli a essere ciò che sono perché è impossibile essere felici cercando di essere qualcun altro. Il più grande regalo che posso fargli è dar loro la libertà di essere ciò che vogliono. Spesso quando ero piccolo mi è sembrato che i genitori forzassero i figli affinché fossero ciò che loro volevano che fossero. Come genitore, se ho a che fare con una quercia, voglio che cresca una quercia. Non la forzerò affinché diventi un albero di mele.

Insomma, Jaden si sente libero di esprimersi come meglio crede, così come anche la sorella Willow, che di recente ha rivelato di essere incuriosita dal poliamore.

Chi sono i gender fluid

Si definiscono gender fluid le persone che non si sentono né uomo né donna, che rifiutano di appartenere all'uno o all'altro sesso e che vogliono essere rappresentati da entrambi i generi. A volte si sentono maschi, altre volte si sentono femmine e possono decidere di non riconoscersi in uno solo dei suoi generi. Anche se in molti hanno visto in questa definizione solo una certa confusione sul piano sessuale, visto che non significa né essere eterosessuale, né gay, né bisessuale, la verità è che si tratta solo di una forma di apertura mentale che permette di variare il proprio orientamento a seconda delle circostanze, dell’umore e della disponibilità propria e del partner. L'intento è ribellarsi ai cliché imposti dalla società moderna. Questi vengono visti come un limiti e come un tentativo di controllo che modifica i legami familiari, lo status sociale e il modo di comportarsi. I gender fluid semplicemente rifiutano le etichette e vogliono sentirsi liberi di agire come meglio credono anche al di fuori della questione sessuale.