Ricordate Iris Law, la splendida figlia di Jude Law e Sadie Frost? Dopo aver infiammato diversi red carpet internazionali, ha dimostrato di essere una delle Millenials più promettenti e talentuose. In piena quarantena è stata scelta come testimonial Fendi per sponsorizzare la nuova ed esclusiva Peekaboo, la it-bag della Maison. È stata lei stessa a girare il video tra le mura di casa e il risultato è stato impeccabile. Iris ha gli stessi occhi azzurri e gli stessi lineamenti perfetti del papà e sembra essere nata per sfondare nel fashion system. Alla soglia dei 20 anni è già diventata una delle modelle più richieste al mondo e, a giudicare dal seguito che vanta, si continuerà ancora per molto a parlare di lei.

La campagna pubblicitaria per Fendi

Credevate che non esistesse modo per far andare avanti il fashion system in quarantena? Vi sbagliavate e Fendi è solo una delle tante Maison ad averlo dimostrato. In pieno lockdown ha infatti realizzato la campagna per sponsorizzare la nuova Peekaboo Bag. La protagonista dello spot è Iris Law, che si è lasciata immortalare in un video stile VHS tra le mura di casa sua la cosa particolare è che il video è stato girato tra le mura mentre è stesa sul letto, mentre si nasconde nell'armadio, mentre si guarda allo specchio, sempre senza rinunciare alla sua borsa icona. “Penso alla Peekaboo come a qualcuno che ama avere un senso dello stile personale e versatile”, sussurra la ragazza, a dimostrazione del fatto che non riesce a fare a meno di quell'accessorio glamour.

Iris Law voleva essere modella fin da bambina

Se quasi tutti i "figli di" fanno di tutto pur di seguire le orme dei genitori famosi, Iris Law è andata oltre i luoghi comuni, preferendo la moda alla recitazione. Complice la bellezza mozzafiato che la contraddistingue, è infatti identica al papà Jude Law, ha raggiunto il successo fin da quando non era ancora maggiorenne, incantando gli stilisti internazionali con la sua bellezza. È da quando era piccola che desiderava diventare modella ed è proprio per questo che si è avvicinata a questo settore in modo naturale, arrivando a lavorare per Burberry, Calvin Klein, Miu Miu. Quello con Fendi è solo l'ultimo dei suoi traguardi, di sicuro anche nei prossimi anni si continuerà a parlare di lei.