I saldi estivi 2018 sono ufficialmente cominciati, da oggi si potranno trovare capi in offerta in molti negozi del nostro paese per la gioia delle fashion addicted che non vedevano l'ora di potersi sbizzarrire con lo shopping e prezzi stracciati. Secondo le stime dell'Ufficio Studi di Confcommercio, quest'anno si spenderà complessivamente intorno ai 3,5 miliardi di euro, ovvero circa 230 euro a famiglia. Anche se il loro inizio era previsto per sabato 7 luglio, in alcune regioni c'è stato un lieve anticipo: ecco si possono giù comprare abiti scontati.

Dove sono cominciati i saldi?

E' partita ufficialmente la stagione dell'anno preferita dalle fashion addicted, ovvero quella dei saldi estivi, iniziata con un leggero anticipo rispetto a quanto previsto. A dare il via alle vendite a prezzi scontati è stata la Sicilia, che a partire da oggi vedrà i negozi proporre diverse offerte speciali, verrà seguita domani dalla Basilicata e sabato 7 luglio da tutte le altre regioni italiane. A questo punto, dunque, non resta che darsi allo shopping "matto e disperato" tra le strade della propria città, così da trovare i prodotti più convenienti del momento. Secondo i dati raccolto dall'Ufficio Studi di Confcommercio saranno 15 milioni e mezzo le famiglie che spenderanno in media 227 euro in saldi, ovvero poco meno di 100 euro a persona. Nonostante la stagione dei consumi non sia stata esaltate e siano cresciute le vendite online, i commercianti sono fiduciosi di raggiungere gli stessi risultati dello scorso anno. L'unica cosa a cui bisogna fare attenzione? Non cadere nella "trappola" delle offerte fasulle, visto che spesso i prezzi finali "scontati" corrispondono a quelli iniziali.