Il principe William e Kate Middleton sono sposati da nove anni, oggi celebrano il loro anniversario di nozze e, nonostante siano costretti a passarlo in quarantena, faranno qualcosa di davvero romantico per rendere la giornata speciale, ovvero un picnic in giardino. Sono moltissimi quelli che ricordano il meraviglioso Royal Wedding celebrato il 29 aprile 2011 ma quasi nessuno conosce i piccoli inconvenienti che rischiarono di rendere la cerimonia un vero e proprio disastro, dalla bimba imbronciata sul balcone di Buckingham Palace all'incidente del testimone dello sposo, il principe Harry.

1. Il principe William aveva un aspetto stanco – Nel giorno del Royal Wedding furono molti quelli che notarono qualcosa di strano nell'aspetto del principe William. Era visibilmente stanco e il motivo è dolcissimo. A causa della tensione, la notte precedente alle nozze aveva dormito solo mezz'ora.

2. Harry fece follie la sera prima – All'epoca del Royal Wedding di William e Kate, Harry era ancora il ribelle della famiglia, dunque la sera prima della cerimonia si diede ai festeggiamenti folli, nonostante fosse il testimone dello sposo. Quando arrivò in chiesa, non riusciva a camminare bene perché la notte precedente era saltato già da un balcone, prendendo una storta alla caviglia.

3. Gli ospiti rimasero ad attendere per ore in chiesa – Il matrimonio di William e Kate andò in scena alle 11 di mattina ma agli ospiti che non facevano parte della famiglia reale venne chiesto di arrivare in chiesa alle 8.15. Tra loro c'erano anche David e Victoria Beckham ed Elton John.

4. La bimba imbronciata nella foto del bacio – Come da tradizione, William e Kate si fecero immortalare sul balcone di Buckingham Palace mentre si scambiano un bacio a poche ore dal fatidico sì. Al loro fianco c'erano le damigelle vestite in bianco ma a farsi notare in quel giorno fu Grace Van Cutsem, la figlioccia del principe che apparve così imbronciata da aver catalizzato si di lei tutte le attenzioni dei media.

5. Il piccolo incidente con la Aston Martin – Al termine della cerimonia religiosa trasmessa in diretta tv, William e Kate salirono a bordo di una Aston Martin DB6, una delle auto preferite dal principe Carlo, e si recarono al ricevimento organizzato in loro onore. Preso dall'emozione, però, il principe dimenticò di togliere il freno a mano. Per fortuna i danni al veicolo non furono irriparabili.