Il mondo intero è in lockdown a causa dell'emergenza Coronavirus e tutte le attività considerate non essenziali sono state chiuse. In Italia da oltre un mese i cittadini hanno dovuto rinunciare a barbieri e parrucchieri, ritrovandosi con delle chiome lunghe e foltissime. In molti sono stati costretti a puntare sul "fai da te", tagliandosi i capelli da soli. Tra spuntatine, frangette, nuovi colori e pieghe mosse, tutti hanno provato a trasformarsi in hairstylist ma, una volta che si potrà uscire, fare visita al parrucchiere sarà d'obbligo. Qual è il taglio che diventerà un vero e proprio must-have durante la ripresa? Il caschetto in stile anni '20, un'acconciatura che aggiungerà un tocco sofisticato a ogni look.

Caschetto corto: gli errori da evitare

I parrucchieri non hanno dubbi: il taglio più trendy del periodo che seguirà la quarantena sarà il caschetto corto, un'acconciatura che fin dagli anni '20 è diventata simbolo di eleganza senza tempo. È pratico, non passa mai di moda e si presta a diversi styling, dal liscio al liscio, fino ad arrivare alle onde. Per evitare il cosiddetto "effetto fungo", è consigliabile non esagerare con i volumi, optando per delle scalature differenti a seconda della piega che si sceglie. Se i capelli vengono portati lisci, la chioma va scalata poco, così da creare movimento ma non in modo eccessivo. Per quanto riguarda le onde, basta farle larghe e poco precise, mentre i ricci vanno destrutturati con un taglio dai volumi geometrici.

A chi sta bene il caschetto corto?

Il caschetto corto è un taglio molto versatile e, a differenza di quanto si potrebbe pensare, sta bene a tutte, basta scegliere l'acconciatura che fa al caso proprio e che si adatta alla tipologia del proprio capello. Chi ha la chioma che tende a gonfiarsi, ad esempio, farebbe bene a evitare le scalature eccessive o le pieghe lisce, mentre chi va matta per le onde dovrebbe dire addio ai boccoli troppo stretti. Il caschetto sta benissimo sia con la frangia che con il ciuffo laterale ma, sotto consiglio del parrucchiere, sarebbe bene valutare questo dettaglio a seconda del proprio viso. Le più originali possono inoltre giocare con colori e colpi di luce, dando vita a degli effetti sfumati trendy che enfatizzano il taglio. A questo punto, dunque, non resta che aspettare la fine del lockdown, certe del fatto che un cambiamento drastico dell'acconciatura permetterà di cominciare con il piede giusto una nuova fase della propria vita.