Sul red carpet tutto dovrebbe essere perfetto, specialmente se parliamo degli Oscarsuccede però che hair stylist, make up artist e consulenti d'immagine sbaglino anche solo qualche piccolo dettaglio del loro lavoro e il look della star è compromesso. Anche alla 90° edizione degli Academy Awards abbiamo visto non solo look discutibili ma anche errori beauty e di stile che non sono passati inosservati: fondotinta troppo chiari, manicure azzardate, abiti che lasciavano intravedere l'intimo e tanto altro.

Beauty look, gli errori agli Oscar 2018

Sul tappeto rosso, in particolare su quello degli Oscar 2018, ogni minimo dettaglio è sotto i riflettori. Dal make up all'acconciatura, ma anche manicure e accessori non passano inosservati. Ma questo basta a far sì che tutto sia impeccabile? La risposta, anche quest'anno è no. E se da un lato rincuora pensare che anche le star sbagliano e che la perfezione non esiste nemmeno quando si ha un team che segue il tuo look a 360°, dall'altra vedere errori così inconfutabili lascia a bocca aperta. Ogni donna sa che la ricerca del fondotinta perfetto non è assolutamente facile, ma quando a occuparsi del trucco è un make up artist professionista alcuni errori non dovrebbero proprio succedere: Zoey Deutch e Sofia Carson hanno sfilato sul tappeto rosso con un fondotinta troppo chiaro e rosato per la loro carnagione, che ha creato uno stacco visibile tra il colore del viso e quello del collo. E cosa dire della manicure di Andra Day? Le unghie erano decisamente troppo lunghe e appariscente, in particolar modo se abbinate ad un outfit già esagerato come quello indossato dalla cantante. Allo stesso tempo però, c'è chi sembra essersi dimenticata di passare sotto le mani esperte della manicurista, come Samara Weaving: l'attrice e modella australiana infatti ha mostrato unghie naturale ma ahimè non uniformi. Non solo make up e manicure, ma anche capelli: se la maggior parte delle celebrities ha sfoggiato acconciature impeccabili e styling eseguiti a regola d'arte c'è anche chi ha scelto un look davvero discutibile. La musicista St. Vincent ama i look semplici e lisci, ma sul red carpet degli Oscar qualcosa è andato storto: il ciuffo laterale infatti appariva fuori posto e pare che sia stata utilizzata troppa lacca, che non è servita a nulla se non a sporcare i capelli. E che dire della frangetta disordinata di Sally Hawkins? L'attrice ha scelto un raccolto che non valorizzava per nulla il suo viso, e la frangetta da sbarazzina si è trasformata in non curata.

Gli errori di stile sul red carpet degli Oscar 2018

Non si tratta soltanto di errori beauty, ma sul red carpet degli Academy Awards abbiamo visto anche errori di stile, a partire dalle scollature. Alcune star hanno indossato abiti con scollature sexy che hanno reso il look sensuale, ma in alcuni casi la scollatura è diventata too much. È il caso di Patrisse Cullors che sul red carpet ha messo in mostra un decolletè prosperoso contenuto a stento in un abito decisamente troppo ridotto. In altri casi invece, è stato l'intimo che fuoriusciva dagli abiti a dettare scalpore: Taraji P. Henson ha indossato un abito trasparente che lasciava vedere chiaramente le coppe utilizzate per sostenere il seno, scelte in una tonalità beige: se la scelta fosse ricaduta sul classico nero, il risultato sarebbe stato molto più armonioso. Errore di stile anche per Eiza Gonzalez che ha scelto di indossare un abito aderente e attillato che lasciava intravedere il segno dell'intimo.