E' in corso la Milano Fashion Week dedicata alla Moda Uomo, che fino al 18 giugno vedrà diverse Maison internazionali presentare le loro collezioni per la Primavera/Estate 2019. Sono molte le star che non si sono volute perdere un evento tanto mondano, da Diletta Leotta a Chiara Ferragni, ma tra le più attese nel capoluogo lombardo c'era anche Irina Shayk. Per l'occasione la modella ha sfoggiato un look inedito, dando prova del fatto che riesce sempre a rinnovare il suo stile e la sua immagine.

Irina Shayk con il caschetto

Irina Shayk è diventata mamma da poco più di un anno e, nonostante le sue apparizioni pubbliche siano diminuite negli ultimi tempi, non si è voluta perdere l'ultima Milano Fashion Week dedicata alla Moda Uomo. Ha infatti preso parte alla sfilata di Dsquared2, alla quale ha assistito direttamente dalla prima fila, sfoggiando un look inedito.

La modella russa è infatti apparsa meravigliosa e sexy con un elegantissimo tailleur nero dal taglio maschile con pantaloni alla caviglia e giacca portata senza reggiseno, ma la cosa particolare è che ha puntato tutto su un nuovo taglio di capelli. Pare infatti che abbia detto addio alla chioma lunga e alla fila centrale per dare spazio a un caschetto cortissimo con tanto di frangetta che le dona un aspetto fresco e sbarazzino. Solo qualche giorno fa era stata avvistata tra le strade americane con il compagno Bradley Cooper e la figlia Lea De Seine e in quell'occasione portava i capelli legati in una coda di cavallo, oggi, però, sembra che ci abbia "dato un taglio", rivoluzionando la sua immagine. Certo, non si esclude che possa trattarsi di una semplice parrucca ma l'unica cosa certa è che la chioma corta le sta benissimo. Si tratterà di una trasformazione momentanea o definitiva? Non resta che aspettare la prossima apparizione ufficiale per capirlo.

La sfilata per la collezione Primavera/Estate 2019 Dsquared2

Dsquared2 ha presentato la collezione Primavera/Estate 2019 durante la Milano Fashion Week dedicata alla Moda Uomo, mandando in passerella sia look maschili che femminili. Con i loro abiti i due stilisti della Maison hanno descritto un mondo di audaci guardiani e sentinelle, dove sono le donne a guidare gli uomini, anche se tutti sono attrezzati per abbandonare la città quando si trasforma in giungla. I protagonisti della linea sono in assoluto i pantaloni militari in cotone, declinati nelle tonalità del verde o desert camo, rivestiti in tulle nero impalpabile, con inserti fluo nylon oppure con dettagli metallici e rifrangenti. Quelli maschili sono stati decorati con lacci, stringhe, maxi tasche, cinghie da paracadute, ganci con chiusura e baionetta, mentre quelli da donna sono stati abbinati a corsetti a vita alta e felpe drop-top con cappuccio. Top in rete, parka, bomber, giacche sartoriali con spalline anni '80, pantaloni a vita alta, canottiere in seta, tute in pelle opaca, materiali fosforescenti retro-future, corsetti deostruiti e derivati dalle imbracature militati, sneakers oversize, occhiali da sole da gatta, sono solo alcuni dei capi e degli accessori che caratterizzano la nuova collezione firmata da Dean e Dan Caten. Insomma, i modelli Dsquared2 sono dei veri e propri combattenti urbani che mixano sportswear vintage, sartoria e corsetteria non rifinita.