Brooklyn Beckham si è fidanzato ufficialmente con Nicola Peltz la scorsa estate, lo ha annunciato tramite i social, dove ha postato una foto di coppia con il prezioso anello regalato alla futura moglie in primo piano. Fatta eccezione per possibili inconvenienti dovuti all'emergenza sanitaria, i due dovrebbero sposarsi nel 2022 e, nonostante manchino ancora molti mesi al fatidico sì, l'organizzazione sarebbe già partita. Victoria Beckham, in particolare, è stata coinvolta in prima persona nei preparativi e non solo perché sarà lei a firmare l'abito della sposa. Presto sarà costretta ad affrontare un vero e proprio dilemma: invitare o no i Cambridge e i Sussex alla cerimonia?

Il dilemma di Victoria Beckham

David e Victoria Beckham sono stati sempre in prima linea quando si parla di Royal Wedding, erano infatti tra gli ospiti sia al matrimonio di William e Kate che a quello di Harry e Meghan. Ora per la stilista è giunto il momento di prendere un decisione difficile: può invitare entrambe le coppie reali alle future nozze del figlio Brooklyn? Tra loro pare che non scorra buon sangue, soprattutto da quando i Sussex si sono trasferiti in America, e farli ritrovare allo stesso evento senza preavviso potrebbe risultare poco delicato. Allo stesso tempo, però, Victoria non può rinunciare alla presenza di nessuno di loro: conosce Kate da molti anni e ha collaborato con lei per diverse iniziative benefiche, Meghan, invece, si è sempre mostrata cordiale, indossando spesso i suoi abiti durante le apparizioni pubbliche. La soluzione al "dilemma" sarebbe però dietro l'angolo e a proporla è stato lo stesso Brooklyn, che ha intenzione di organizzare due cerimonie, una nel Regno Unito, l'altra in America, visto le origini statunitensi di Nicola.