James Middleton, dal profilo Instagram
in foto: James Middleton, dal profilo Instagram

Il tema della salute mentale è particolarmente caro a Kate Middleton, la quale ne ha parlato lo scorso febbraio in un video selfie in occasione della Settimana della salute mentale dei bambini, estendendo il suo messaggio anche agli adulti. La duchessa è sensibile a molte problematiche sociali, ma questa la tocca particolarmente da vicino, avendo avuto esperienza (anche se non diretta) di patologie psichiatriche. A suo fratello James è stata diagnosticata una depressione clinica circa tre anni fa. A distanza di tempo lui è riuscito in prima persona a parlarne a cuore aperto sui suoi social. In un post ha raccontato come è riuscito a mettersi sulla strada della guarigione.

La battaglia di James Middleton contro la depressione

Ai suoi follower di Instagram James Middleton ha rivolto un messaggio sentito, invitando a non sottovalutare mai l'importanza del benessere psicologico e a impegnarsi per ritrovare il proprio. Nel suo caso, la svolta è arrivata in un primo momento con la diagnosi e poi con la riscoperta della natura. Il fratello di Kate Middleton è tornato con la mente a 1255 giorni fa, quando per la prima volta è stato messo di fronte alla sua problematica. La depressione clinica ha notevoli ripercussioni sulla vita quotidiana ed è un impatto che non si può sottovalutare. Lui infatti all'epoca ha deciso di non ignorarlo, compiendo anzi una scelta piuttosto drastica, che però a distanza di tempo si è rivelata vincente. Su Instagram ha raccontato: "Sono scomparso dieci giorni, senza dire a nessuno dove andavo: ho camminato sulle montagne innevate e nuotato in un lago ghiacciato". Il racconto fatto dal fratello della duchessa è stato accompagnato proprio da una foto che lo ritrae circondato dalla neve, assieme ai suoi amati cani, che sono stati parte integrante del suo viaggio: "Li ho caricati in macchina e mi sono immerso nella natura, nella parte più selvaggia e remota di Lake District. Là ho nuotato in un lago ghiacciato, ho fatto passeggiate sulle montagne innevate e sono rimasto da solo in un cottage".

James Middleton al matrimonio della sorella Pippa nel 2017
in foto: James Middleton al matrimonio della sorella Pippa nel 2017

Ritrovare se stessi nella natura

La natura è stato un fattore determinante: "Volevo placare il caos che avevo nella mente. D’altronde la natura è fondamentale per il nostro benessere psicologico. Come sostiene la Mental Health Foundation è la nostra grande risorsa non sfruttata per la salute mentale". James Middleton ha fatto ricorso agli infiniti spazi aperti dove passeggiare coi suoi cani, ma ha anche svelato un altro piccolo segreto: "Riguarda l’apicoltura. Quando sono con le mie api è come se qualcuno premesse un tasto che disattiva l’audio a tutto ciò che mi preoccupa. E potrei raccontare tante altre storie su come il contatto con la natura mi ha aiutato". Il 34enne ha anche fatto un gesto che probabilmente abbiamo tutti visto nei film, ma senza mai metterlo in pratica nella vita vera: "Non riuscivo a provare né gioia, né eccitazione, soltanto un’ansia terribile che mi faceva battere il cuore. Allora ho gridato a squarciagola (come nei film), ho pianto e ho assorbito tutta la forza che la natura aveva da darmi" ha raccontato. Queste confessioni arrivano a distanza di tre anni dalla diagnosi e sono probabilmente un modo per ricordare sempre il punto di partenza, il modo in cui è cominciato il processo di guarigione: "Ogni volta che torno in quel posto, ringrazio sempre".