Qualche mese fa, aveva fatto il giro del web la storia dei due brasiliani  Fernandes ed Evem Medeiros, lui alto 237 centimetri, lei poco più di 152 centimetri. Oggi, si torna a parlare di loro: a due anni dal loro matrimonio, non riescono ad avere figli e la cosa li rende disperati. A provocare un problema simile sarebbero le condizioni di salute di Joelison.

L’uomo ha sempre sofferto di gigantismo, il suo corpo produceva delle quantità incredibili di ormoni della crescita a causa della presenza di un tumore benigno sulla sua ghiandola pituitaria. Dopo averlo rimosso, la crescita è rallentata ma probabilmente l’intervento l’ha resto sterile. I test hanno dato risultati negativi, i suoi testicoli, non essendosi sviluppati correttamente, non riescono a produrre sperma e, per il momento, lo rendono incapace di concepire un bambino. “Sono nervoso, mi piacerebbe diventare papà ma questo è il volere di Dio, non posso farci nulla”, ha spiegato l’uomo.

Per Joelison la vita non è mai stata semplice, quando era piccolo, si vergognava della sua altezza e non aveva il coraggio di uscire di casa, solo quando ha incontrato Evem ha trovato la forza di reagire. Oggi, tutti lo chiamano il “gigante buono” ma l’idea che non potrà crearsi una famiglia lo fa soffrire non poco. La speranza è che i medici possano aiutarlo a realizzare il suo sogno, anche se attualmente sembra davvero difficilissimo. Se non si riuscirà a fare nulla, i due prenderanno in considerazione ogni possibilità, anche l'adozione. Il loro amore è troppo forte per non dare vita a una famiglia.