Mancano poche ore alla fine del 2019 e tutti o quasi sono alle prese con la preparazione del party o della cena con cui accogliere il nuovo anno. Con i suoi brindisi, le sue tradizioni originali e le sue piccole follie, Capodanno è una delle feste più amate ma la sua particolarità sta nel fatto che viene associata a un periodo di bilanci. Google ha pensato bene di stilare una classifica delle parole più cercate sul web nel corso dell'ultimo anno e i risultati sono stati molto particolari. Tra un tutorial per realizzare uno chignon perfetto, la ricetta della pastiera napoletana e dei consigli per avere un costume di carnevale originale, le ricerche sul noto motore di ricerca sono state le più svariate. La donna simbolo del 2019 è stata Nadia Toffa, Achille Lauro e Mahmood hanno dettato legge in fatto di stile, Emma Marrone ha dato forza a tutte le donne che combattono contro la malattia: ecco quali sono stati i trend più gettonati dell'ultimo anno.

Da Nadia Toffa a Luke Perry, le parole più cercate del 2019

Il 2019 non è stato sempre un anno felice, soprattutto nel mondo dello spettacolo che ha detto addio a diversi personaggi amati e famosi. La donna simbolo degli ultimi 12 mesi è stata in assoluto Nadia Toffa, al primo posto tra le parole e tra i personaggi più cercati del 2019. È diventata una vera e propria eroina, il simbolo della lotta contro il cancro, ha saputo affrontare la malattia con il sorriso e con una positività capace di andare oltre ogni limite. Anche se non ce l'ha fatta verrà sempre ricordata come una donna forte, energica, capace di reagire con coraggio e di godersi ogni piccolo momento di felicità quando tutto sembra essere perduto. Dopo Notre Dame, Sanremo ed Elezioni europee, tra le parole più cercate del 2019 c'è anche Luke Perry, la cui morte improvvisa ha lasciato senza parole tutti i fan di Beverly Hills 90210 che, nonostante gli oltre 20 anni passati dal successo del telefilm, continuavano a considerarlo un indiscusso sex symbol. Con la sua scomparsa si è chiusa un'epoca: tutti quelli che sono stati ragazzi negli anni '90 hanno capito di essere ormai cresciuti, dicendo definitivamente addio alla loro adolescenza.

Mahmood e Achille Lauro sono re di stile del 2019

Dopo Nadia Toffa, Luke Perry e Mia Martini, il quarto personaggio più cercato del 2019 è Mahmood, la rivelazione musicale dell'anno che, oltre a vincere il Festival di Sanremo con "Soldi", ha dimostrato di avere stile da vendere. Piuttosto che sfoggiare i soliti completi classici e gli smoking rigorosi, sul palcoscenico dell'Ariston ha spopolato con le sue camicie colorate e i suoi pantaloni larghi, a dimostrazione del fatto che per essere eleganti non bisogna necessariamente puntare sulla formalità. Non sembra un caso che in classifica, dopo Mauro Icardi, Cameron Boyce e Matthijs De Ligt, ci sia anche Achille Lauro, un vero e proprio "re glamour" che, tra paillettes, cappelli da cowboy e stivali camperos, ha rivoluzionato il concetto di guardaroba maschile. A chiudere la lista c'è Emma Marrone, considerata un punto di riferimento da tutte le donne che si ritrovano a combattere contro una malattia e che vogliono reagire con la sua stessa forza di fronte a un momento tanto difficile.

Il 2019 tra "fai da te" e ricette

Sarà perché si ha voglia di risparmiare o perché semplicemente si ha abbastanza tempo da perdere con il bricolage, ma il "fai da te" e i tutorial online stanno letteralmente spopolando. Gli oggetti fatti a mano sembrano essere diventati irrinunciabili e anche nel 2019 sono stati moltissimi quelli che hanno voluto mettere alla prova il loro talento. Se nelle case di parenti e amici avete notato spesso degli originali gnomi di Natale, dai fermaporte ai soprammobili, è perché questi ultimi sono stati tra gli oggetti più cercati su Google dell'ultimo anno. Se inoltre nel 2019 vi è capitato di parlare con qualcuno che non vedeva l'ora di dare libero sfogo alla sua creatività, di sicuro avrà fatto in casa anche i costumi di Carnevale, le maschere viso segnaposto pasquali. Tra manie beauty e passione per l'arredamento, nel 2019 i tutorial hanno "salvato la vita" a molti utenti del web, venendo in soccorso anche a quelli che hanno voluto imparare con un solo click a fare la valigia in modo perfetto o a realizzare il nodo della cravatta. Non potevano mancare le ricette, dalla pastiera napoletana, al tiramisù, fino ad arrivare alle lenticchie, alla colomba pasquale e alle chiacchiere. Insomma, sul web si trova davvero di tutto, vi siete mai chiesti come abbiamo fatto a realizzare tutto questo prima dell'avvento dei tutorial?