Kate Middleton è una delle principesse più amate al mondo, considerata una vera e propria icona di bellezza e di stile. Da anni siamo ormai abituati a vederla innamoratissima al fianco del principe William e, anche se i due stentano a scambiarsi tenerezze in pubblico, visto che l'etichetta reale glielo impedisce, a legarli c'è un rapporto molto profondo. Nonostante ciò, per la Duchessa di Cambridge non è stato così semplice conquistare l'attuale marito, all'inizio della relazione ha dovuto affrontare diversi alti e bassi e nei momenti di maggiore sconforto si è concessa delle fughe all'estero: ecco dove.

Le fughe all'estero di Kate Middleton

Da quando Kate Middleton ha sposato il principe William nel 2011, siamo abituati a vederla innamoratissima al suo fianco, tanto da considerare la sua storia una vera e propria fiaba moderna. Per lei, però, non è stato semplice conquistare l'attuale marito, ha dovuto affrontare diversi momenti di crisi prima del fidanzamento ufficiale che l'ha portata a entrare nella Royal Family. E' ormai risaputo che i due si erano lasciati nel 2007 ma la cosa che in pochi sanno è che in quel periodo la Duchessa di Cambridge, sentendo che il suo sentimento non veniva ricambiato con la stessa intensità, si è concessa un'improvvisa fuga all'estero. E' volata in Irlanda con la mamma Carole e al suo ritorno William le ha chiesto di tornare insieme. Non era la prima volta che faceva una cosa simile, era già "fuggita" dalla Gran Bretagna nel 2000 quando a 18 anni si è presa un anno sabbatico, trasferendosi a Firenze, la patria del rinascimento. Insomma, a quanto pare Kate è una donna assolutamente "normale" che, come molte, ha affrontato le delusioni con dei viaggi da sogno: in quante si sono ritrovate nella sua stessa situazione almeno una volta.