Il correttore è uno dei cosmetici che non dovrebbe mai mancare nel beauty case di una donna: corregge le imperfezioni ed è in grado di camuffarle perfettamente uniformando l'incarnato e realizzando una base perfetta.  È importante però saper scegliere il colore più adatto alle nostre necessità per esaltare al meglio l'aspetto della nostra pelle. Scopriamo insieme come scegliere il correttore giusto per noi e le tipologie adatte ad ogni esigenza.

Come scegliere il correttore giusto: un colore per ogni imperfezione

Il correttore ha il compito di rendere uniformi quelle parti del viso che presentano imperfezioni e che necessitano di essere migliorate: occhiaie, brufoli, discromie, couperose. Bisogna però scegliere il colore adatto per correggere ogni tipo di inestetismo: si utilizza in questo caso la teoria dei colori secondo la quale ogni colore ha il suo complementare che si trova nella posizione opposta. Questi colori complementari messi uno sull'altro si annullano mentre, posizionati uno accanto all'altro, si evidenziano. Per scegliere la tonalità di correttore giusta per noi dobbiamo seguire questa teoria guardando la ruota dei colori. Di norma i colori più adatti per le occhiaie sono arancione, giallo, pesca mentre il verde è perfetto per mascherare i rossori e il viola per illuminare un colorito troppo spento o che tende al giallo. Ma vediamo quali sono i colori più adatti per coprire i diversi inestetismi.

Occhiaie

Le occhiaie non sono tutte uguali, per questo esistono tonalità e colori di correttore adatti ad ogni tipologia:

  • occhiaie violacee: per le occhiaie di colore viola il correttore ideale sarà giallo (meglio se giallo scuro) o color pesca;
  • occhiaie bluastre: le occhiaie blu dovranno invece essere coperte con un correttore arancione o nelle tonalità dell'albicocca. Chi ha la pelle ambrata può scegliere toni più accesi.

Brufoli e couperose

Per nascondere piccoli brufoletti e i rossori dovuti alla couperose il colore di correttore più adatto è il verde: coprite il rossore con il correttore verde e dopo applicatene uno beige prima del fondotinta, in modo che l'effetto sul viso non risulti troppo finto. Per coprire i rossori sono da preferire le consistenze più compatte che restano sul viso per tutto il giorno.

Punti neri, discromie e macchie solari

Se il vostro problema è quello di coprire i punti neri, discromie o macchie solari, prima del trucco applicate un correttore in una tonalità neutra, come il beige. Il colorito apparirà così uniforme e il viso sarà più luminoso. Se le discromie tendono al rosso applicate sempre prima un po' di correttore verde per stemperare il rossore e poi procedete con la normale applicazione.

Come scegliere il correttore giusto: tipologie per ogni esigenza

Esistono differenti tipologie di correttori, ognuna adatta ad una esigenza specifica. È importante quindi scegliere quella giusta per ottenere un risultato perfetto.

Correttore in stick

I correttori in stick  sono adatti alla pelle grassa e mista perché sono poco oleosi, inoltre sono più coprenti, l'ideale per nascondere imperfezioni come couperose e capillari. Il prodotto in stick è più compatto e per applicarlo bisogna lavoralo un po': è fondamentale infatti sfumare il prodotto sul viso dopo averlo steso, per evitare che si creino delle macchie di colore e che l'incarnato rimanga a chiazze. Utilizzare il calore dei polpastrelli per sfumare il correttore in modo impeccabile.

Correttore fluido

Il correttore fluido (o liquido) è indicato per la pelle secca, è molto leggero e facile da applicare. Lo troviamo in tubetto o con l'applicatore apposito. Va applicato o prima o dopo il fondotinta e va picchiettato con le dita: ricordate di non trascinarlo. Chi ha occhiaie lievi può utilizzare correttori fluidi luminosi che abbiano una copertura più leggera. Chi invece ha occhiaie evidenti dovrà optare per un correttore liquido che abbia una consistenza più pastosa: l'importante è sfumarlo bene e applicare dopo un po' di cipria per fissarlo meglio.

I correttori fluidi possono essere anche a penna, di solito hanno la funzione di coprire le occhiaie e correggere le imperfezioni ma sono anche degli ottimi illuminanti: donano uniformità e luminosità allo sguardo e sono adatti alle pelli mature.

Correttore cremoso

Il correttore cremoso è molto adatto per le pelli mature o per chi ha piccole rughe sotto agli occhi, ma può essere utilizzato su tutti i tipi di pelle. Inoltre è l'ideale anche per coprire brufoli e discromie. Di solito hanno una consistenza molto densa e riescono a coprire perfettamente occhiaie e imperfezioni. Chi ha la pelle secca dovrà scegliere quelli con una maggiore coprenza e soprattutto idratanti per minimizzare le rughette. I correttori cremosi luminosi sono ideali per le occhiaie scure: questa tipologia di prodotto è perfetta per dare un tocco di luce al viso, lo uniforma eliminando i segni di stanchezza. Ideale da portare in borsa.

Come scegliere il correttore giusto: i prodotti da provare

Se cerchi un prodotto adatto a più esigenze, per esempio coprire i brufoli e le occhiaie senza avere troppi prodotti nel beauty case è perfetta la Pro Conceal Palette di Mac Cosmetics: è disponibile in differenti varianti a seconda del tono della tua pelle e soprattutto contiene sei colori differenti: un aranciato, un giallo, e quattro correttori naturali in nuance differenti. Se invece hai bisogno di un correttore molto corposo che nasconda couperose, attenui cicatrici e  nasconda capillari è perfetto il Dermablend Stick Correttore di Vichy, che dona una copertura totale ma naturale. Un altro correttore ideale per chi ha bisogno di una coprenza e di una tenuta estrema è il Secret Camouflage di Laura Mercier: all'interno è composto da due nuance, una più illuminante e una più naturale, per permettere di coprire ogni imperfezione. Se la tua esigenza è invece quella di coprire delle piccole imperfezioni illuminando l'incarnato sono perfetti i correttori illuminanti: il più celebre è senza dubbio il Touch Eclat di Yves Saint Laurent ma esistono anche delle versioni low cost come ad esempio il Luminys Touch di Pupa: entrambi illuminano e correggono le imperfezioni per rendere l'incarnato radioso e perfetto.