Un omogeneizzatore è un elettrodomestico indispensabile per chi è alla prese con lo svezzamento del proprio bambino. La sua funzione è quella di aiutarvi e agevolarvi nella preparazione degli omogeneizzati, assicurandovi qualità, gusto e convenienza.

Se fate un giro online, per esempio nella sezione di Amazon dedicata agli omogeneizzatori, notate in prima battuta che esistono numerosi modelli di questo elettrodomestico, diversi per fascia di prezzo, prestazioni e funzionalità. Vediamone insieme qualcuno e cerchiamo di capire come fare per scegliere il migliore.

I migliori omogeneizzatori per bambini: i più venduti e i più richiesti

Tra tutti i modelli di omogeneizzatori che vengono proposti online, noi ve ne abbiamo selezionati alcuni. La nostra scelta è ricaduta non solo su quelli più recensiti, ma anche su quelli più venduti e richiesti, che rientrano in diverse fasce di prezzo e di livello di funzionalità.

Imetec Bimbo

L'omogeneizzatore Imetec Bimbo è un modello base. Questo elettrodomestico è dotato di lame in acciaio inox facilmente sciacquabili e da due vasetti salvafreschezza per la conservazione degli omogeneizzati. Si attiva grazie ad una tecnologia ad impulsi. Basta fare pressione sull'unico pulsante presente sul prodotto, sul coperchio, e l'elettrodomestico entrerà in funzione.

Pro: le sue dimensioni compatte lo rendono l'ideale da portare in viaggio o per le situazioni d'emergenza.

Contro: presenta un ventaglio minore di funzionalità, sebbene sia comunque provvisto di quelle basilari.

Chicco Easy Meal

L' omogeneizzatore Chicco  Easy Meal dimensioni compatte che ha una doppia funzionalità: oltre ad essere utile per preparare omogeneizzati, è anche un cuocipappa. Questo vuol dire che potrete utilizzare questo elettrodomestico anche quando il bambino sarà più grande e dovrete preparargli delle pappe. La cottura avviene in maniera uniforma e con tecnologia switch, che permette di ribaltare e controllare gli alimenti anche se già in lavorazione, senza danni.

Pro: gli utenti lo hanno trovato molto intuitivo, facile da utilizzare.

Contro: è adatto a quantità di cibo non troppo abbondanti.

Miniland

Questo prodotto da Miniland è l'ideale per chi ritiene opportuno comprare un elettrodomestico con funzionalità che lo renderanno sfruttabile ed utilizzabile anche quando il proprio bambino inizierà a mangiare pasti di maggiore consistenza. Oltre ad essere omogeneizzatore, è, infatti, cuocipappa, sterilizzatore, scongelatore e scaldabiberon. Inoltre, è provvisto di diverse velocità applicabili alle lame, per avere risultati diversi e per approcciarsi ad alimenti di diversa consistenza.

Pro: essendo multifunzione, può essere utilizzato per molto tempo.

Contro: sulla base delle recensioni degli utenti, questo prodotto non sembra avere aspetti negativi.

Kyg

L'omogeneizzatore Kyg ha una tecnologia più avanzata del modello base.Cuoce e mescola al vostro posto e riduce i tempi di preparazione di omogeneizzati e pappe dei vostri bambini, cuocendo tutto in maniera uniforme e, come si conviene ad un omogeneizzatore, senza disperdere le proprietà nutritive.

Pro:: il prodotto è apprezzato perché agisce in maniera efficiente in pochissimo tempo.

Contro: stando a quanto dicono gli utenti, il prodotto non presenta criticità.

Nuk 4 in 1

Nuk 4 in 1 è il prodotto tedesco più consigliato per la preparazione di pasti per i più piccoli. Questo omogeneizzatore serve anche per congelare e scongelare. Ha una capacità tale da permettervi di preparare fino a 3 omogeneizzati contemporaneamente.

Pro: le funzioni di congelamento e scongelamento che sono integrate sono molto comode e funzionali.

Contro: il contenitore dell'acqua è dimensioni non troppo grandi, adatto quindi a pezzi di cibo molto piccoli.

Nuvita 1966

L'omogeneizzatore Nuvita 1966 è davvero il top della gamma, stando a quello che dicono gli utenti. Ha addirittura sei funzionalità. Oltre ad omogeneizzare, riscaldare, frullare, sterilizzare e scongelare, serve anche a macinare. Insomma, il vostro bambino potrà mangiare diversi tipi di alimenti, preparati in diversi modi, per molto tempo, grazie ad un unico macchinario.

Pro: le funzionalità incorporate sono tante, ma intuitive e facili da azionare.

Contro: i tempi di lavorazione sono un po' più lunghi di quelli degli altri omogeneizzatori, ma garantiscono un risultato eccellente.

Sweety Fox

L'omogeneizzatore di Sweety Fox è un elettrodomestico che si contraddistingue per l'ottimo rapporto qualità/prezzo. Si tratta di un vero e proprio robot che dispone di ben 6 programmi predefiniti e che è capace di cuocere a vapore, scongelare, riscaldare, sterilizzare, mixare, oltre ad essere dotato delle funzioni pulse e du pulizia automatica. In dotazione arriva anche un comodo ricettario.

Pro: è molto facile da montare, da smontare e, di conseguenza da pulire, una caratteristica fondamentale per un elettrodomestico di questo tipo.

Contro: non emergono particolari criticità da parte degli utenti che hanno acquistato questo prodotto.

Philips Avent EasyPappa 4 in 1

L'omogeneizzatore Philips Avent Easy Pappa 4 in 1 è un elettrodomestico comodo e versatile perché permette di preparare diverse tipologie di pappe, anche più consistenti, in modo tale da poterlo utilizzare anche quando il bambino cresce. Con questo prodotto, infatti, è possibile non solo preparare omogeneizzati, ma anche cuocere a vapore, frullare, scongelare e riscaldare le pappe fatte in casa.

Pro: è versatile e realizzato con materiali sicuri, non tossici e di alta qualità. Il recipiente e la lama sono comodamente lavabili in lavastoviglie.

Contro: alcuni utenti Amazon lo hanno trovato un po' difficile da smontare.

Babymoov Nutribaby

Babymoov di Nutribaby è un modello più professionale del precedente. Infatti, oltre ad essere anche cuocipappa, scaldabiberon, scongelatore e sterilizzatore, da la possibilità di cuocere le uova. Ha inoltre una particolare tecnologia che gli utenti hanno molto apprezzato: un allarme visivo e sonoro che segnala guasti o mal funzionamenti. Il marchio Babymoov, inoltre, ha associato al suo sito internet un blog, sul quale potrete trovare tantissime ricette da utilizzare per i pasti dei vostri campioni.

Pro: è un prodotto molto capiente e dal funzionamento veloce.

Contro: la funzione di frullatore è meno efficiente delle altre funzioni.

Koenig

Questo modello proposto da Koenig è anche frullatore e cuocipappa. La sua particolarità sta nei 10 programmi preimpostati che potrete utilizzare per la preparazione di: mele, broccoli, carote, pollo, patate, zucche, fagiolini, piselli, patate dolci e zucchine. La preparazione degli altri alimenti potrete gestirla manualmente. Nonostante le sue multifunzioni, le sue dimensioni sono abbastanza compatte e l'elettrodomestico è facile da spostare e pulire.

Pro: questo elettrodomestico è efficace con qualsiasi tipo di alimento.

Contro: alcuni utenti hanno riscontrato un eccessivo surriscaldamento nella fase finale di lavorazione, che non ha comunque inficiato il risultato finale.

A cosa serve un omogeneizzatore

Un omogeneizzatore è un elettrodomestico di cui le neomamme e i neopapà non possono fare a meno, perchè è un valido aiutante per la preparazione degli omogeneizzati e non solo.

Che il mangiar sano sia importante è risaputo. Che lo sia soprattutto da piccoli, ancora di più. Un bambino di pochi mesi ha bisogno dei giusti alimenti e delle giuste sostanze per crescere sano e forte. Diventa quindi necessario preparare omogeneizzati e pappe in un certo modo, per far sì che sia tutto il più salutare possibile. Proprio per questo, un elettrodomestico come l'omogeneizzatore è indispensabile.

Questo macchinario serve a frullare il cibo fino a renderlo un vellutato e morbido omogeneizzato. Allora perchè non è sufficiente un normale frullatore? Perchè un omogeneizzatore prepara gli omogeneizzati tramite una cottura a vapore. La cottura a vapore è quella più consigliata da medici e nutrizionisti, perché fa sì che il cibo conservi le sue proprietà anche dopo la cottura e, soprattutto, evita che si formi dell'aria. Se il vostro bambino ingerisse troppa aria, potrebbe risentirne con forti mal di pancia. Dunque, meglio fare in modo che ciò non accada.

Come funziona un omogeneizzatore

Il suo funzionamento è molto semplice e soprattutto particolarmente rapido. Basta inserire l'alimento che vogliamo omogeneizzare nel contenitore, impostare la velocità delle lame e il tempo di cottura tramite la pulsantiera o il display led dell'apparecchio e poi premere start. Per capire quale debba essere la quantità di cibo da lavorare, basta controllare la capienza del cilindro graduato di cui il macchinario è fornito.

Gli omogeneizzati ottenuti possono essere tranquillamente conservati in frigo per qualche giorno, come un omogeneizzato comprato al supermercato. Ma, a differenza di quest'ultimo, non avrà conservanti.

Differenza tra un omogeneizzatore, un frullatore e un cuocipappa: qual è il migliore?

Un omogeneizzatore non è un cuocipappa, ma un cuocipappa è molto spesso anche un omogeneizzatore. Cerchiamo di capire cosa significa questa affermazione e qual è la differenza tra i due dispositivi.

Come già detto, un omogeneizzatore è un elettrodomestico in grado di trasformare carne, pesce, frutta e verdura in omogeneizzati, facendo sì che, tramite una cottura a vapore, si disperda l'aria, ma non le sostanze nutritive.

Esso non va confuso con il cuocipappa e con il frullatore.
Un cuocipappa è un elettrodomestico che permette di cuore e riscaldare pappe. Dunque, in questo caso si parla di alimenti più consistenti, idonei a bambini che hanno superato la fase dello svezzamento e stanno per abbandonare gli omogeneizzati.

Un frullatore è un dispositivo che serve a frullare diversi ingredienti insieme, ma il suo risultato non sarà soffice come quello di un omogeneizzato.

Dunque, se volete uno strumento che svolga solo una funzione e, di conseguenza, sia più economico, leggero e compatto, avete bisogno di un omogeneizzatore semplice.

Se, invece, volete un elettrodomestico da poter utilizzare per qualche anno e che abbia, quindi più funzioni, allora potete pensare di acquistare un omogeneizzatore che funga anche da cuocipappa.

Ricapitolando, la differenza tra i due strumenti è minima, ma netta e fondamentale. Per capire se acquistare l'uno o l'altro o un modello che funga da entrambi, bisogna capire quale sarà l'uso che ne vorrete fare.

Come scegliere il miglior omogeneizzatore

Come abbiamo visto, molti modelli di omogeneizzatori sono funzionali non solo come cuocipappa, ma anche come scaldabiberon, frullatori, tritatutto o scongelatori.

La differenza tra un modello che ha tutte queste funzioni e uno che non le ha sta sicuramente nel numero degli accessori che trovate all'interno della confezione.

Per far sì che un omogeneizzatore possa anche cuocere, frullare, congelare, scongelare e riscaldare, c'è bisogno di diversi tipi di lame e diversi tipi di contenitori, oltre che di maggiori impostazioni per regolare tempo, velocità e temperatura di lavorazione.

Ovviamente, più funzioni avrà l'omogeneizzatore, maggiore sarà il suo prezzo.

Sono sempre di più gli utenti che decidono di acquistare un omogenizzatore con più funzionalità, per farne un uso maggiore e più completo.

Ma, in realtà, la praticità di un omogeneizzatore basilare non va sottovalutata. Potrebbe essere utile, ad esempio, in viaggio o in generale per un qualsiasi spostamento.

Se pensate di aver bisogno di guardare altri modelli per farvi un'idea ancora più chiara, potete sempre accedere alla sezione dedicata agli omogeneizzatori su Amazon.