Lo chignon, o top-knot per i più modaioli, è sempre stata considerata l’acconciatura raccolta più classica ed elegante da sfoggiare, ma da quest’anno diventa estremamente alla moda, anche per gli uomini. Sta bene a tutti, risolve tante situazioni e in un attimo rende ogni look raffinato e sofisticato, senza la necessità di ricorrere a shampoo, piega e tintura. Lo chignon è il must have della prossima estate e a renderlo tale sono i social network, dove moltissimi utenti non possono fare a meno di mostrarsi in riva al mare con i capelli raccolti.

Se un tempo questa acconciatura veniva scelta solo dalle donne, oggi anche molti uomini hanno cominciato a legare i loro lunghi capelli con un top-knot. E’ l’ideale per coloro che non intendono rinunciare all’aspetto da “bello e dannato” neppure in spiaggia. Ovviamente, l’acconciatura deve essere abbinata ad una folta barba in pieno stile hipster, meglio se tinta con colori sgargianti e forti in modo da riprodurre il look di un tritone. Il top-knot maschile è dunque la nuova arma di seduzione che rende gli uomini virili e super sexy.

Per realizzarlo è molto semplice: basta spazzolare i capelli, chiuderli in una coda di cavallo e raggomitolarla su se stessa per creare uno chignon. Ci sono diversi tipi di chignon maschile: quello “semplice” che raccoglie i capelli in una semplice coda tenuta dall’elastico e lascia fuoriuscire volutamente un ciuffo o quello “samurai” che è molto elegante e riproduce l’effetto bagnato. Buone notizie per i più “pasticcioni”: più il top-knot è imperfetto, più sarà alla moda.