5.573 CONDIVISIONI
29 Ottobre 2021
11:09

I Maneskin a New York come i Rolling Stones: Damiano con il perizoma sui pantaloni, Victoria a seno nudo

Lo stile spregiudicanto e decadente dei Maneskin conquista gli States: il primo concerto a New York è un successo. Sul palco la band romana ha sfoggiato look genderless in colori vivaci, omaggiando lo stile dei Rolling Stones negli anni Settanta: il 6 novembre le due band si incontreranno sul palco.
A cura di Beatrice Manca
5.573 CONDIVISIONI

I Maneskin conquistano New York: la band romana vincitrice di Sanremo e dell'Eurovision ha fatto il tutto esaurito per il concerto di debutto oltreoceano. Dopo aver partecipato al Tonight Show di Jimmy Fallon in un tripudio di pizzi e paillettes, Damiano, Ethan, Victoria e Thomas si sono esibiti al Bowery Ballroom di Manhattan. Lo show è stato un concentrato di energia e rock'n'roll: ancora una volta il gruppo ha osato con look genderless e dettagli bondage, strizzando l'occhio allo stile dei una band leggendaria: i Rolling Stones. Tra i due gruppi, il 6 novembre, ci sarà un virtuale passaggio di testimone: saranno proprio i Maneskin ad aprire il concerto della leggendaria band di Mick Jagger.

Ethan in Gucci
Ethan in Gucci

I Maneskin omaggiano i Rolling Stones

Il Bowery Ballroom di Manhattan è uno dei palchi più iconici della storia del rock: da qui sono passati artisti del calibro di Patti Smith, Tony Bennett, i Metallica e Robert Plant. Per la speciale esibizione, i Maneskin hanno scelto un look che omaggia gli anni Settanta: completi in colori audaci, pantaloni a zampa di elefante e giacche in velluto, proprio come i The Rolling Stones.

I Maneskin a New York
I Maneskin a New York

Thomas, in particolare, segue lo stile della rockstar: giacca di velluto color granata, pantaloni viola a zampa d'elefante, stivaletti a punta e make up iridescente sugli occhi. Ethan invece ha optato per gilet e pantaloni a zampa, sempre giocando sull'accostamento di rosso e viola. Tutti i look della band sono firmati Gucci, che li ha scelti come testimonial. Damiano è salito sul palco con un completo fucsia satinato, con la giacca portata aperta sul petto nudo e una cintura dorata. Non poteva certo mancare un riferimento al mondo del BDSM: un collier in pelle nera con la scritta "SEX" composta da cristalli. Damiano ha poi voluto fare un personalissimo omaggio ai The Rolling Stones: sopra i pantaloni ha indossato un perizoma nero con le caratteristiche labbra rosse, simbolo della band.

Damiano dei Maneskin con un perizoma dei Rolling Stones
Damiano dei Maneskin con un perizoma dei Rolling Stones

Victoria in topless e con il corsetto

La più audace è sempre Victoria, la bassista del gruppo: ha sfoggiato un look rosso fuoco con pantaloni e un bustier. Ancora una volta, Victoria si è esibita a seno nudo coprendo i capezzoli con il nastro adesivo. Una forma di ribellione artistica alle strette norme di genere imposte dalla società: perché Damiano può esibirsi a petto nudo e lei no?

Victoria in bustier rosso, Gucci
Victoria in bustier rosso, Gucci

Il corsetto dominerà anche le tendenze della prossima Primavera/Estate: con la loro carica provocatoria hanno saputo trasformare uno strumento di oppressione femminile in un simbolo di libertà e self-empowerment. Il pubblico di New York, prevedibilmente, è impazzito: come recita un celebre adagio, se puoi farcela a New York, puoi farcela ovunque.

5.573 CONDIVISIONI
Victoria dei Maneskin in intimo a Las Vegas: dopo il concerto con i Roling Stones rimane in topless
Victoria dei Maneskin in intimo a Las Vegas: dopo il concerto con i Roling Stones rimane in topless
Perchè i Maneskin hanno aperto il concerto dei Rolling Stones con le tutine a stelle e strisce
Perchè i Maneskin hanno aperto il concerto dei Rolling Stones con le tutine a stelle e strisce
Damiano con i denti d'oro, Victoria col top che scopre il seno: i Maneskin infiammano Madrid
Damiano con i denti d'oro, Victoria col top che scopre il seno: i Maneskin infiammano Madrid
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni