Mancano ormai poche ore all’inizio del 2016 e l’ansia ormai alle stelle. In molti, consapevoli di tutti gli errori fatti nell’anno terminato, ritengono che sia proprio questo il momento ideale per stilare una serie di buoni propositi e per affidare il proprio destino a dei riti scaramantici. Anche quelli che partono con le migliori intenzioni, però, si ritroveranno a non rispettare mai ciò che si erano prefissati nei primi mesi dell’anno. Fare la dieta, andare in palestra regolarmente, non arrabbiarsi: ecco quali sono i buoni propositi più ricorrenti che, una volta passato l’entusiasmo, puntualmente non vengono mai rispettati.

1. Cominciare la dieta dopo le feste – Tutti coloro che sono ossessionati dalla linea e dalla forma fisica perfetta si propongono sempre di cominciare la dieta con l’inizio del nuovo anno. Dopo le “abbuffate” natalizie è normale sentirsi stimolati a trasformare in realtà un desiderio simile, ma la cosa fallisce rovinosamente dopo qualche settimana.

2. Usare meno i social – I social network ormai pervadono ogni aspetto della nostra vita, tanto da creare una vera e propria dipendenza. Stare lontano dallo smartphone o dal pc almeno per qualche ora al giorno, però, non può che fare bene ed è ciò che tutti si propongono con l’inizio del nuovo anno. Peccato solo che già dopo lo scoccare della mezzanotte partono ogni volta delle gare di selfie.

3. Fare economia – La speranza che tutti hanno per il 2016? Conservare un gruzzoletto abbastanza elevato da riuscire a finanziare qualcosa di importante e duraturo. Basta poco, però, per vedere fallire questo buon proposito: alla prima vetrina di saldi non si potrà fare a meno di spendere interi stipendi.

4. Non arrabbiarsi – Il sogno di tutti è quello di vivere una vita tranquilla e serena, ignorando i giudizi altrui ed i pettegolezzi sul proprio conto. Arrabbiarsi fa male alla salute e lo si dovrebbe fare il meno possibile. A volte, però, non si controlla il proprio umore e l’aggressività e la rabbia partono in modo istintivo.

5. Andare in palestra almeno tre volte alla settimana – Come con la dieta, anche con l’attività fisica si comincia l’anno con i migliori propositi. L’ideale sarebbe andare in palestra almeno tre volte la settimana, rifiutando ogni altro tipo di impegno mondano, peccato solo che di settimana in settimana si rimandi sempre il fatidico momento dell’iscrizione.

6. Essere più produttivi – Con l’inizio del nuovo anno, tutti desiderano essere più produttivi in ogni settore della propria vita. L’unico inconveniente? Il divano ha un fascino decisamente irresistibile.

7. Staccarsi dallo smartphone – Ogni giorno, pur di restare incollati allo smartphone, ci perdiamo innumerevoli cose meravigliose. Basterebbe guardare negli occhi le persone con cui si esce o con cui si va al bar per prendere un caffè per capire che è bellissimo godersi la vita reale e non quella virtuale. Chissà in quanti riusciranno a spegnere il cellulare a partire da questa notte dedicata ai brindisi e ai festeggiamenti.