E' ormai risaputo che le donne non raggiungo l'orgasmo con facilità, visto che hanno bisogno di sentirsi coinvolte sia mentalmente che fisicamente in quel rapporto, ma per loro potrebbe essere arrivata la soluzione. Secondo uno studio condotto presso l'Indiana University e la Chapman University, esisterebbero tre gesti precisi che assicurerebbero il raggiungimento del culmine del piacere. Dopo aver analizzato le abitudini intime di 52.000 persone di ogni orientamento sessuale, i risultati sono stati chiari: per far raggiungere l'orgasmo a una donna è necessario baciarla con passionalità, stimolarle i genitali manualmente e dedicarsi al sesso orale.

Dalla ricerca è emerso anche che solo il 65% di donne eterosessuali si sente soddisfatto della propria vita intima, contro il 35% degli uomini, che arriverebbe quasi sempre all'orgasmo. Questo "trio" di gesti non è però l'unica cosa che aiuta a raggiungere il culmine del piacere al sesso femminile. Secondo gli esperti, per aver orgasmi intensi, le donne dovrebbero indossare della biancheria sexy, stuzzicare il partner con dei messaggi hot, manifestargli i propri desideri, lodandolo nel momento in cui ha fatto qualcosa che ha portato l'eccitazione alle stelle.

Si tratta di gesti all'apparenza inconsistenti che però riescono a stimolare la fantasia femminile, permettendogli di raggiungere con più facilità l'orgasmo. Il motivo per cui esistono queste differenze abissali tra uomo e donne? Per i maschietti eiaculare è una condizione necessaria  per riprodursi, mentre per le femmine l'orgasmo è solo piacere. Non è un caso che gli esperti non si sono riusciti ancora a spiegare qual è la funzione biologica del piacere femminile, l'unica cosa certa è che non dovrebbe essere così raro.