Il termometro per il bagnetto analogico o digitale è un particolare tipo di termometro adatto a misurare la temperatura ideale dell'acqua per lavare i neonati. Il suo utilizzo assicura un bagnetto piacevole, né troppo caldo né troppo freddo, e divertente per il bambino. È uno strumento fondamentale per le neomamme: infatti è importante che il bagnetto sia un momento rilassante tanto per il neonato quanto per il neogenitore, e che si svolga in massima sicurezza. I corsi prenatale suggeriscono la sera, prima della cena, come orario perfetto per il bagnetto, che così non influisce sulla digestione, rilassa il bambino e lo predispone alla nanna. Gli specialisti sono inoltre molto precisi sulla temperatura che l'acqua deve avere: è fondamentale che si aggiri intorno ai 36-37° centigradi, ossia la temperatura corporea del neonato, in modo da evitare alterazioni o, eventualmente, ustioni. In mancanza di un termometro predisposto, è possibile valutare se l'acqua sia alla giusta temperatura anche immergendo un gomito, ma è sicuramente più indicato utilizzare uno strumento preciso, poiché la percezione degli adulti potrebbe essere ingannevole.

I maggiori brand per l'infanzia hanno proposto per questo motivo una serie di soluzioni che siano sì funzionali, ma anche esteticamente attraenti per un neonato, così che possano fungere da gioco durante il bagnetto. Tra le grandi marche figurano nomi quali Chicco, Prenatal, Philips, Babyono, Nuvita, che hanno proposto sul mercato varie tipologie di termometri per bagnetto. Di seguito vi spieghiamo come funziona e quale scegliere in base alle vostre esigenze. Ecco le versioni preferite dalle famiglie, disponibili su Amazon.

I migliori termometri da bagnetto del 2021

Se non sapete da dove iniziare per selezionare il termometro adatto ai vostri bambini, potete dare uno sguardo alla lista che segue. La scelta adatta infatti può dipendere da vari fattori, come l' età del bambino, la sicurezza dei materiali, la tipologia, il brand e il design.

1. Chicco Termometro Balena

Il Termometro Balena della Chicco è una versione digitale dalle dimensioni compatte e di facile lettura. Misura sia la temperatura dell'acqua che dell'ambiente: la sua doppia funzione lo rende un prodotto molto richiesto dai neogenitori. Il suo meccanismo galleggiante è molto semplice: si poggia sull'acqua e il piccolo display luminoso sotto la pancia della balena mostra i gradi che piano piano salgono fino alla temperatura perfetta. La forma è ideale per intrattenere il bambino, lo distrae da un'attività, quella del lavaggio, che potrebbe inizialmente infastidirlo; grazie al design ergonomico può essere facilmente maneggiato anche dalle mani più piccole.

Minsan: 925041598

Pro: la facile lettura e la misurazione costante lo rendono un prodotto molto comodo; chi l'ha provato sostiene che la chiusura ermetica è molto salda; la misurazione costante permette anche un bagno più lungo; è prodotto da un brand italiano da sempre garanzia di qualità per l'infanzia.

Contro: la misurazione iniziale della temperatura richiede un po' di tempo, ma è sufficiente aspettare che l'indicatore dei gradi si sia stabilizzato per svestire il bambino.

2. Chicco Termometro Pesce Palla

Il Termometro da Bagno Pesce Palla di Chicco è un termometro termosensibile, ossia uno strumento che aiuta a verificare la temperatura dell’acqua grazie alla striscia adesiva in materiale termosensibile che cambia colore. Ha un intervallo di misurazione che va dai 32° ai 38°: il brand produce sia la versione in gradi Celsius che quella in gradi Fahrenheit. La misurazione della temperatura è istantanea, quindi rispetto ad altri modelli non c'è bisogno di aspettare. Anche questo tipo di termometro galleggia nell'acqua. Il design richiama i giochi per bambini, di conseguenza è familiare per il neonato e alimenta il suo senso di benessere e comfort durante il lavaggio. La dimensione lievemente maggiore rispetto agli altri prodotti è idonea anche per bimbi più grandi. Dopo l'utilizzo è sufficiente sciacquarlo sotto l'acqua per eliminare residui di sapone che potrebbero danneggiare il meccanismo termosensibile. È disponibile in tre colorazioni differenti: arancione, blu e rosa.

Minsan: 924729332

Pro: la velocità nel calcolo della temperatura rende questo prodotto molto apprezzato dai clienti; la misurazione termosensibile innovativa affascina anche i bambini che vedono cambiare il colore della barra termometrica; è un ottimo intrattenimento per i giochi e non richiede pile per il funzionamento; prediletto da coloro che vogliono optare per prodotti italiani.

Contro: l'eccessiva sensibilità alle variazioni di temperatura rende necessaria la lettura del termometro quando è immerso in acqua, per evitare sbalzi climatici tra l'acqua e l'ambiente esterno.

3. Philips AVENT

Il Termometro Digitale AVENT della Philips è un misuratore di temperatura adatto sia all'acqua del bagnetto sia all'ambiente esterno. È impermeabile e galleggiante, presenta un comodo display verticale, pensato per agevolare la lettura anche fuori dall'acqua. L'alimentazione va a batterie, incluse nella confezione al momento dell'acquisto. Funziona quando esposto a temperature comprese tra i 10° e i 45°. Il prodotto è stato di recente riprogettato: il nuovo termometro in commercio è più leggero del precedente, più preciso (variabilità di +/-1°) e di un colore più tenue (verde pastello). É conforme alle norme sui giochi e sulla sicurezza; il design tondeggiante e privo di spigoli è adatto anche ai più piccoli.

Pro: gli utenti elogiano la durata della batteria, che riduce quindi gli sprechi e i rifiuti; il design delicato è appropriato ai colori tenui solitamente scelti per le camerette dei bambini, e rende il termometro un bel soprammobile poco appariscente.

Contro: Alcuni acquirenti hanno considerato il prezzo un po' elevato, pur ritenendolo un potenziale regalo per una nascita.

4. Babyono

Il bestseller in assoluto è il Termometro da bagno per bambini BO0008, un modello di termometro tradizionale, semplice e funzionale: basta infatti immergerlo in acqua per 1-2 minuti per conoscere la temperatura. Il capillare non contiene mercurio, è saldato al supporto di plastica colorata ed è protetto da una superficie di plastica dura trasparente, che permette una lettura agevole. Accanto al capillare si trova la scala termometrica tipica dei termometri tradizionali. La misurazione ha un range abbastanza ampio, che varia tra gli 0° e i 50°, ed è estremamente accurata. Molto apprezzato dai bambini per la simpatica forma di giraffa, è un ottimo gioco galleggiante; le dimensioni compatte permettono di conservalo in poco spazio. È disponibile in vari colori, tenui e confortevoli per gli occhi delicati di un neonato, e ha un eccellente rapporto qualità-prezzo.

Pro: L' ottimo rapporto qualità – prezzo, la precisione e l'affidabilità nella misurazione rendono questo prodotto la soluzione ideale per chi cerca un modello semplice con una funzione semplice;  le caratteristiche estetiche e il materiale resistente lo rende adatto dagli zero anni in su.

Contro: Alcuni utenti ne hanno evidenziato la scarsa resistenza in caso di bambini molto vivaci; tuttavia l'hanno riacquistato in un secondo momento, considerandolo ugualmente un prodotto meritevole.

5. NUK

Il Termometro per il bagnetto con olio di colza della Nuk è un altro modello di termometro tradizionale che contiene all'interno del bulbo l‘olio di colza, un liquido naturale e sicuro, un'ottima alternativa ai termometri al mercurio. Proprio per questa caratteristica, i termometri all'olio di colza sono molto ricercati dai genitori alle prime armi, che vogliono essere sicuri di non sbagliare. Il prodotto si presenta come un ellisse di plastica disponibile in vari colori, abbellito da una serie di disegni stampati. La scala termometrica, oltre a riportare i gradi, indica anche quale sia la temperatura ideale per il bambino tramite dei piccoli smile. Una volta poggiato sull'acqua, il dispositivo galleggia e fornisce la temperatura in circa 60 secondi, ossia il tempo più o meno necessario a svestire il bambino.

Minsan: 903900138

Pro: Le dimensioni ridotte sono particolarmente idonee per i neonati, che possono maneggiarlo senza problemi. Una nota di merito va al prezzo molto economico.

Contro: In pochi casi la plastica del supporto si è rotta dopo un urto non particolarmente violento, ma il venditore si è detto disponibile alla sostituzione.

6. Munchkin

La Paperella Termonsensibile di Munchkin è il secondo modello di termometro da bagnetto termosensibile che suggeriamo, immediato ed intuitivo. Sul fondo della paperella, nella parte a contatto con l'acqua, è presente un piccolo dispositivo blu di forma circolare, predisposto alla misurazione della temperatura: qui compare un cuoricino con la scritta "HOT" nel caso in cui l'acqua sia troppo calda. Per le sue dimensioni è un termometro pensato soprattutto per i bambini più grandi, dai due anni in poi. La tenuta stagna impedisce all'acqua di entrare all'interno ed evita la formazione di muffa; inoltre la parte termosensibile incastrata nel corpo della paperella non rischia di staccarsi o di essere danneggiata con i vari utilizzi. Il design richiama un must dell'immaginario da bagno di ogni età.

Pro: è un prodotto idoneo ai bambini dai 36 mesi in su, per via delle dimensioni non molto ridotte; l'assenza di pile garantisce un prodotto sempre funzionante e duraturo, per altro molto economico.

Contro: non restituendo la temperatura esatta non è adatto ai neonati, ma perfetto per bimbi più grandi i quali possono anche giocarci.

7. Charlemain 

Il Termometro Digitale con Allarme LED è un termometro digitale molto avanzato, prodotto dall'azienda Charlemain. I punti di forza del prodotto sono l'elaborazione e la multifunzionalità. L'attivazione è immediata al contatto con l'acqua, la risposta compare sul display in 1 secondo; il ricalcolo della temperatura avviene ogni 5 secondi e garantisce un monitoraggio costante e sicuro. Rispetto ai termometri da bagno classici presenta un sistema di allarme intelligente, perché ricontrolla automaticamente la temperatura dell'acqua e cambia il colore del LED: rosso quando la temperatura è troppo alta, verde quando è troppo bassa.  Il termometro da bagno ha inoltre quattro funzionalità in uno: misurazione della temperatura dell'acqua, termometro per ambiente, orologio e timer. Il display LED ampio e ben visibile riporta anche l'orario e il conto alla rovescia. Si alimenta a batterie, incluse nella confezione al momento dell'acquisto. Accanto alla chiusura ermetica che protegge la batteria da eventuali infiltrazioni d'acqua sono presenti il sensore di temperatura, un pulsante di accensione/spegnimento e due pulsanti per il settaggio: formato dell'ora (12h/24h) e formato dei gradi (Celsius/Fahrenheit). In commercio sono presenti tre versioni: anatra gialla, pesce verde e stella marina.

Pro: la multifunzionalità, la velocità e l'accuratezza fanno sì che sia tra i termometri più venduti; le batterie incluse garantiscono un utilizzo immediato; accompagna il prezzo modico.

Contro: è necessario controllare la chiusura stagna delle pile prima di ogni utilizzo, per evitare infiltrazioni che danneggerebbero irrimediabilmente il prodotto.

8. Nuvita

Questo simpatico termometro per bagnetto 2 in 1 della Nuvita è un termometro digitale molto semplice, pensato per misurare la temperatura dell'acqua e quella esterna. È dotato di un display LCD per leggere la temperatura e di un LED ultraveloce, posto sopra il display, che lampeggia quando l'acqua è troppo calda (rosso) e quando è troppo fredda (blu). Il sistema di avviso luminoso è intuitivo, attira repentinamente l'attenzione e solleva il genitore dal controllo costante dei gradi. Accanto al sensore di temperatura si trova la chiusura ermetica delle batterie. È possibile settare i gradi su Celsius o Fahrenheit tramite un pulsantino. Il termometro è disponibile in due forme, di balena viola e delfino azzuro; è fatto di plastica dura ed è privo di ftalati, latex e BPA.

Minsan: 974997443

Pro: i termometri digitali spesso vanno incontro a delle infiltrazioni d'acqua al loro interno, soprattutto per disattenzione degli utenti. Con la garanzia di 24 mesi che la Nuvita assicura al prodotto, questo non è più un problema, perché sarà possibile restituirlo e avere un sostituto nuovo per i due anni successivi all'acquisto. In aggiunta il materiale è sicuro e il design è italiano.

Contro: il prezzo è piuttosto elevato; alcuni utenti ne hanno rilevato uno scarso funzionamento sul lungo periodo.

9. Gima

Il Termometro a forma di stella marina della Gima appartiene alla categoria dei termometri digitali. Lo schermo, ampio e visibile, è posto al centro del supporto. La misurazione avviene in soli 90 secondi ed è abbastanza precisa. Inoltre il range molto ampio va dagli 0° ai 70°. Il design è pratico e maneggevole, perfetto anche per bambini piccoli. L'azienda produttrice ha dotato il prodotto di certificato di dispositivo medico CE.

Pro: il prezzo è piuttosto accessibile, trattandosi di un termometro digitale. Il brevetto di dispositivo medico CE è una garanzia di qualità e sicurezza.

Contro: alcuni clienti hanno riscontrato problemi con la guarnizione della batteria e sono stati obbligati a ricorrere alla garanzia di 12 mesi (inclusa al momento dell'acquisto).

10. Badabulle

Il termometro da bagno 2 in 1 digitale della Badabulle è un termometro multifunzionale alimentato a batteria, dotato di sensore di percezione della temperatura ad alta precisione e di uno schermo di lettura dei gradi. È equipaggiato di un sistema si allarme di temperatura: quando l'acqua è troppo calda o raggiunge temperature elevate, il LED lampeggia di rosso e sul display compare la scritta "HOT", intervallata dalla temperatura rilevata. Il materiale è sicuro e controllato, la forma di procione è studiata per il divertimento di bimbi. L'accensione è elementare (occorre picchiettare i piedi del pupazzo) e lo spegnimento è automatico.

Pro: la batteria di lunga durata (2 anni) assicura un basso impatto ambientale e un utilizzo a lunga scadenza; il dispositivo è maneggevole anche per i più piccoli.

Contro: la rilevazione della temperatura non è immediata, ma richiede circa 1 minuto di attesa, il tempo di svestire il bambino.

11. OFKPO

Il tester di temperatura della OFKPO è un termometro digitale molto particolare, perché non ha bisogno di batterie. Per accenderlo occorre semplicemente immergerlo nell'acqua per 15 secondi e leggere i gradi che appaiono sullo schermo LCD. L'intervallo di misurazione è di 34 ° C – 44 ° C ( 93 ° F – 112 ° F ). Il display si attiva solo quando la temperatura è ideale: se il bagnetto è troppo caldo o troppo freddo, lo schermo rimane spento. Il prodotto ha la forma di un orsetto, la temperatura viene mostrata sul salvagente; il materiale è sicuro per i bambini (ABS e PVC), morbido e senza spigoli. Non è indicato per bambini al di sotto dei 36 mesi.

Pro: non richiede batterie, di conseguenza non si scaricherà e non produrrà rifiuti; è inoltre un dispositivo molto economico.

Contro: il libretto informativo consiglia di non immergerlo in acqua troppo calda o troppo fredda per evitare il danneggiamento del prodotto; gran parte degli acquirenti ha constato che la lettura del display è poco agevole ma molto precisa.

12. Yardwe 

Il termometro per bagnetto galleggiante della Yardwe è un termometro digitale molto simile al modello presentato prima. Funziona sia immerso nell'acqua che come termometro da esterno, si attiva quando viene agitato e si spegne autonomamente. Una volta immerso nell'acqua, riporta la temperatura sullo schermo LCD dopo pochi minuti. É composto da ABS e silicone. Ha la forma di un ippopotamo viola sorridente, molto amata dai più piccini.

Pro: l'assenza di batterie e il prezzo basso sono i punti a favore di questo simpatico ippopotamo viola.

Contro: pur essendo stato acquistato, l'articolo ha solo 1 recensione su Amazon.

13. Tommee Tippee

Il termometro per il bagno e la cameretta della Tommee Tippee è un misuratore digitale che ha la funzione di rilevare la temperatura della camera da letto e del bagnetto. Il design a forma di stella marina è comune a molti termometri per bambini, perché simile ai giochi. Il dispositivo si attiva al tocco e comunica la temperatura dopo poco tempo dall'immersione in acqua. Lo spegnimento è automatico e avviene dopo pochi minuti di inattività. È dotato di un dispositivo di allarme LED che si attiva quando si superano i 39 gradi.

Pro: i compratori sono concordi nel considerare la qualità eccellente.

Contro: il prezzo elevato anche se giustificato dalla qualità; il design è leggermente troppo spigoloso per i più piccoli.

14. Aycorn

Il termometro digitale della Aycorn è un dispositivo di calcolo della temperatura a due modalità, perché è adatto sia alla vasca da bagno che alla cameretta del bambino. È un termometro digitale, funziona a batterie (fornite dal venditore), protette da una chiusura a tenuta stagna che impedisce infiltrazioni d'acqua. L'accensione dipende da un sensore tattile, lo spegnimento è automatico e avviene dopo un'ora, per non consumare la carica. Il design a forma di granchio è progettato sia per galleggiare in acqua sia per essere stabile in verticale, grazie al sostegno delle zampette posteriori. Il materiale è privo di BPA ed è conforme alla normativa EU. La temperatura viene rilevata in pochi secondi e comunicata tramite uno schermo ben visibile. La temperatura eccessiva è segnalata da un LED luminoso. Il sensore coglie un range tra gli 0° e i 50°.

Pro: si distingue dagli altri termometri sul mercato per la sua leggerezza (40g) e la sua taglia ridotta, perfetta anche per bambini sotto i 6 mesi; inoltre è molto economico.

Contro: tra le recensioni dei clienti non è emerso nessun difetto nel prodotto.

15. Miniland

Il termometro forma di ape della Miniland è un termometro digitale dotato di schermo per l'ora e la temperatura e di un sistema di allarme LED. Il funzionamento è il medesimo dei modelli che precedono: la luce verde indica una temperatura al di sotto dei 30° mentre la luce rossa avvisa quando si superano i 39°. È equipaggiato inoltre di un cronometro per il conto alla rovescia. L'ape è anche un perfetto passatempo per i bimbi: maneggevole, piccola e galleggiante, è costituita da materiali testati, sicuri e conformi alle normative.

Pro: l'apina è esteticamente bella e attrattiva per il bambino, che ama utilizzarla per giocare anche dopo il bagnetto; la forma tondeggiante e priva di spigoli rasserena i genitori, perché non rischia di ferire il bambino.

Contro: il prezzo più alto della media potrebbe essere un punto a svantaggio del termometro.

I modelli di termometro da bagnetto: quali e come scegliere

Abbiamo visto una serie di termometri che possono incontrare le necessità dei neogenitori e aiutarli a svolgere al meglio le mansioni quotidiane. A seconda dell'esigenza e dell'età del bambino è quindi consigliabile operare una scelta oculata. Ma quali sono i fattori in base ai quali selezionare il termometro perfetto? Sebbene le varie tipologie possano avere meccanismi di funzionamento diversi, tutti i termometri per bagnetto devono avere le seguenti caratteristiche imprescindibili.

Precisione

Prima di tutto deve essere molto preciso, perché deve garantire la possibilità di individuare correttamente la temperatura idonea. Un dispositivo approssimativo espone il bambino al rischio di scottarsi o, al contrario, di prendere freddo. Per cui, a prescindere dal modello o dal brand, è importante che il dispositivo misuri la temperatura esatta (può essere tollerata la variabilità di +/-1°).

Sicurezza

Un aspetto ugualmente fondamentale, ma più tecnico, riguarda la sicurezza del termometro, che dipende da vari fattori. Il codice Minsan è un'ottima garanzia di sicurezza e controllo: è il codice assegnato ad ogni articolo dal Ministero della Salute, prima dell'immissione in commercio. I neogenitori spesso si informano al riguardo, per assicurarsi di esporre il proprio bambino esclusivamente a prodotti testati. Il Minsan si trova su tutti i prodotti di farmacia/parafarmacia in Italia. Quando disponibile online, è inserito in questa guida. Alcuni termometri hanno inoltre il brevetto di dispositivo medico CE, che conferisce al prodotto una marcia in più.

Materiale

Un altro aspetto da tenere fortemente in considerazione durante la scelta del termometro da bagnetto è il materiale di cui è composto. I bambini tendono a conoscere ciò che li circonda tramite le mani e la bocca, quindi il materiale deve essere garantito. La plastica scelta deve essere una plastica dura e resistente e BPA free; ugualmente idonei sono anche il PVC e l'ABS. Tutti i materiali devono essere stati sottoposti al controllo per il rispetto della normativa europea. Inoltre non deve assolutamente contenere mercurio.

Il termometro deve avere anche un design ben studiato, per attrarre il bimbo durante il bagnetto e fungere da gioco. Deve essere galleggiante e impermeabile, per garantire il funzionamento. Sono molto gradite le forme di giocattolo più comuni (paperella, delfino, orsetto, stella marina, tartaruga); i colori tenui sono consigliati per i neonati, mentre i colori più decisi e sgargianti vanno bene per bambini dai 12 mesi in su. Le dimensioni del prodotto sono poi da tenere in considerazione: il termometro deve essere maneggevole e confortevole anche per le mani più piccole.

Tipologia

Esistono tre differenti tipologie di termometro da bagnetto, tutte ugualmente valide:

  • Il termometro tradizionale funziona come un normale termometro per misurare la temperatura corporea. È il modello più preciso in assoluto. È costituito da un bulbo esterno protettivo e un capillare interno più sottile nel quale è contenuto un liquido naturale e atossico (come l'olio di colza). La scala termometrica dotata di tacchette di lettura permette di conoscere la temperatura. La risposta richiede un po' di tempo in più rispetto agli altri modelli.
  • Il termometro digitale funziona tramite un sensore che quando viene a contatto con l'acqua comunica la temperatura entro un minuto. Il risultato appare poi su uno schermo, come avviene per i normali misuratori di temperatura digitali. Ha il vantaggio di essere veloce, esteticamente studiato per attirare l'attenzione di un bambino anche più grande e spesso è multifunzionale. Tuttavia è necessario controllare bene la tenuta stagna delle batterie, per evitare infiltrazioni d'acqua che potrebbero creare danni irreparabili.
  • Il termometro termosensibile funziona tramite un recettore termosensibile, adesivo o ad incastro, che comunica la variazione di temperatura cambiando colore. È il meno preciso tra i vari tipi, ma è il più veloce di tutti, poiché restituisce la temperatura in modo istantaneo. È suggerito soprattutto per bambini più grandi, meno esigenti dei neonati.

Nel caso in cui aveste bisogno anche di una vasca per il bagnetto del vostro bambino, sul mercato sono presenti delle vaschette per il bagnetto con un misuratore di temperatura integrato.

Marca

Va fatta attenzione anche al brand: una linea che si occupa esclusivamente di prodotti per l'infanzia e la cura del bambino è sicuramente una scelta oculata. In questo campo si può decidere poi se rivolgersi a marche italiane come Chicco o Prenatal, secondo un principio di incentivazione dell'economia locale, oppure se prediligere marche straniere, come Nuk e Babyono. Sono altrettanto valide le case produttrici di dispositivi per la cura della persona, come la Philips.