Avere capelli crespi e difficili da gestire è un problema che accomuna molte donne – ma anche molti uomini – costrette a dover fare i conti con una chioma spenta e arida, a causa di pioggia o umidità. L'effetto crespo interessa sia chi ha i capelli lisci che i capelli ricci e per riuscire a domare la propria chioma sicuramente un singolo prodotto non è sufficiente. In commercio sono numerose le tipologie disponibili, dallo shampoo al balsamo, passando per le maschere e gli oli specifici, in grado di nutrire, proteggere ed elasticizzare con efficacia la nostra chioma. Ovviamente bisogna tener conto della propria tipologia di capello e sarà necessario testare i vari prodotti per verificarne l'efficacia che hanno sulla chioma. Non dovremo ricorrere per forza a prodotti costosi, poiché esistono alternative altrettanto efficaci che ci permetteranno di non spendere una fortuna. In questa guida troverete i migliori prodotti per capelli crespi, nonché alcuni consigli per poter disciplinare anche le chiome più ingestibili.

Capelli crespi: quali sono le cause

L'effetto crespo, così tanto contrastato da chi ogni giorno deve fare i conti con la sua chioma ribelle, può avere differenti cause:

  • Trattamenti troppo aggressivi, come decolorazioni, tinture o permanenti, possono andare a danneggiare la fibra capillare.
  • In alcuni casi può trattarsi di una condizione genetica: le cuticole della corteccia del capello si sollevano e generano proprio l'effetto arricciato indesiderato.
  • Incidono sulla salute della nostra chioma anche i fattori ambientali, come l'umidità, l'esposizione ai raggi UV o il vento.
  • Anche un uso erroneo di piastre e phon può avere ripercussioni nocive: una temperatura troppo alta, infatti, può seccare e increspare la nostra chioma.
  • Infine non va sottovalutata la nostra salute psicofisica: stress, carenze alimentari o periodi frenetici possono indebolire la nostra cute.

I migliori shampoo anticrespo

Durante la fase di detersione lo shampoo deve aiutarci a districare i capelli, senza essere aggressivo. Per questo motivo è consigliabile optare per prodotti nutrienti e idratanti che non vadano ad appesantire eccessivamente la nostra chioma.

1. Kerastase Discipline

Lo shampoo Kerastase Discipline è ideale per gestire i capelli più crespi e renderli più morbidi e soffici. Ha una formulazione a base del complesso Morpho-Kératin, in grado di detergere e allo stesso tempo di calibrare la giusta dose di trattamento. Grazie agli agenti morfologici e ai polimeri di superficie, avvolge la fibra capillare come una guaina, combattendo l'effetto crespo e tenendola sotto controllo.

Pro: La base ottimizzante produce un'abbondante quantità di schiuma.

Contro: Rispetto ad altri prodotti simili, lo shampoo Kerastase ha un costo superiore.

2. Insight shampoo idratante

Lo shampoo idratante Insight ha proprietà emollienti e districanti e già dopo la prima applicazione, rende i capelli aridi e indisciplinati più setosi e morbidi. Ha una formulazione naturale a base di estratto biologico di semi di lino, burro di cacao, olio di cotone e olio di canapa, in grado di contrastare delicatamente l'effetto crespo. È completamente naturale, privo di SLS, SLE, parabeni, oli minerali, allergeni e siliconi ed è pensato per combattere "l'effetto frizz".

Pro: Ottimo rapporto qualità/prezzo.

Contro: Più adatto per capelli ricci tendenti al crespo.

3. Pantene Pro-V shampoo

Lo shampoo Pantene Pro-V è progettato per capelli crespi e opachi. Ha una formulazione con infuso di nutrienti Pro-V, in grado di nutrire e rafforzare i capelli. Inoltre svolge azione anti-umidità, che lo rende adatto ai capelli più ingestibili. Già dopo il primo lavaggio, la nostra chioma risulterà più liscia, morbida e luminosa. Non contiene siliconi, oli minerali né coloranti ed è attento all'ambiente, grazie al flacone 100% riciclabile.

Pro: Il formato maxi, oltre a essere conveniente, è anche dotato di un pratico dispenser.

Contro: Meno adatto per chi ha capelli fini a cui vuole dare volume.

I migliori balsamo anticrespo

Il balsamo è un altro alleato fondamentale per la lotta ai capelli crespi. Deve essere delicato, ma efficace, in grado di addolcire i capelli e permetterci di pettinarli senza strapparli.

1. Gyada balsamo anticrespo

Il balsamo anticrespo Gyada è progettato per capelli secchi, sfibrati e trattati. Va applicato dopo lo shampoo su tutte le lunghezze ed è ideale non solo per nutrire i capelli, ma anche per districarli, ripararli e lucidarli. Ha una formulazione a base di oli vegetali pregiati, burro di Karité, malva e proteine idrolizzate del grano e della soia, in grado di rendere la chioma più setosa al tatto.

Pro: Si tratta di un prodotto vegano, senza parabeni e siliconi.

Contro: La confezione a tubetto per alcuni potrebbe risultare poco pratica.

2. Moroccanoil balsamo idratante

Il balsamo idratante Maroccanoil ha una formulazione delicata che lo rende adatto per essere utilizzato tutti i giorni. Ricco di olio di argan, vitamina A ed E e alga rossa, contribuisce a idratare tutti i tipi di capelli, da quelli normali a quelli più secchi, inoltre protegge il colore. Va applicato da metà lunghezza fino alle punte ed è consigliabile lasciarlo in posa per alcuni minuti, affinché agisca bene e in profondità.

Pro: Ha una profumazione piacevole e persistente.

Contro: Leggermente più caro di altri prodotti simili.

3. L'Oréal Paris Botanicals balsamo

Il balsamo della linea Botanicals di L'Oréal Paris è a base di olio di cartamo, ricco di omega 6 e 9, unito all'olio di soia e di cocco. Ideale per ammorbidire, districare e idratare anche i capelli più crespi e rovinati, una volta applicato sulle lunghezze, le fluidifica già dalla prima applicazione. Ha una formulazione vegan, con ingredienti naturali al 98%, ed è privo di siliconi, parabeni e coloranti.

Pro: Ottimo prodotto qualità/prezzo.

Contro: Per alcuni la profumazione non è sufficientemente persistente.

Maschere e oli anticrespo

Le maschere e gli oli anticrespo sono in grado di agire sui capelli non solo nell'immediato, ma anche nel tempo. Permettono di nutrire la fibra capillare, districandola e ammorbidendola e vanno ripetuti con costanza, ogni qual volta la nostra chioma necessiti di un trattamento più intenso.

1. Fanola Keraterm Mask

La Fanola Keraterm è una maschera anticrespo progettata per capelli chimicamente trattati e stirati. La sua formulazione è ricca di burro di Karité, che svolge un'azione nutriente, idratante, antistaticità e antiumidità. Aiuta a mantenere i capelli più lisci e più brillanti nel tempo, senza andare ad appesantirli. Va applicata dopo lo shampoo e lasciata in posa per cinque minuti circa, in modo che il prodotto entri in profondità.

Pro: Buon rapporto qualità/prezzo.

Contro: I risultati migliore si ottengono se viene utilizzata dopo lo shampoo della stessa linea.

2. Kerastase Discipline Mask

La maschera Discipline di Kerastase è pensata per i capelli ricci più indisciplinati, che hanno bisogno di una maggiore definizione. Una volta applicata sulle lunghezze, andrà a eliminare l'effetto crespo, rendendo i capelli più morbidi ed elastici. Non unge, rafforza la fibra capillare e permette uno styling finale più semplice, grazie alla sua formulazione a base di concentrato di pro-cheratina.

Pro: Ha una profumazione piacevole e persistente.

Contro: Più cara di altri prodotti simili.

3. Matrix Cura capillare

La maschera Matrix Cura capillare è un trattamento spray che va applicato dopo lo shampoo su capelli umidi e regala alla nostra chioma ben 20 benefici: rende i capelli più luminosi e più lisci, ha effetto anticrespo, antiumidità e antistaticità; previene la formazione delle doppie punte; difende la cute dagli agenti esterni; protegge il colore; prepara il capello per la piega e lo protegge dal calore eccessivo; consente un'asciugatura rapida e permette un mantenimento prolungato della piega.

Pro: Ha un'ottima profumazione e si stende con facilità sul capello.

Contro: Non sostituisce il balsamo.

4. Rejane Oil gocce di splendore dell'Amazzonia

Le gocce di splendore dell'Amazzonia di Rejane sono un trattamento istantaneo rigenerante, capace di riparare i capelli sfibrati e danneggiati da differente cause, che siano fattori ambientali o continui trattamenti chimici. Può essere usato tutti i giorni, sia come prevenzione che come mantenimento. Ha una formulazione a base di oli preziosi della foresta Amazzonica, in grado di donare leggerezza e nutrimento alla nostra chioma: l'olio di noce del Brasile rinforza e rigenera; l'olio di Cupuaçu idrata, rigenera e ha proprietà emollienti.

Pro: Rende i capelli morbidi e compatti senza appesantirli.

Contro: Ha un costo leggermente superiore rispetto ad altri prodotti simili.

5. Coconut spray termoprotettore

Il Coconut spray termoprotettore è un prodotto versatile e multiuso, in grado di prevenire le doppie punte, attutire l'effetto crespo e donare volume e luminosità alla chioma. Non ha bisogno di risciacquo, ha un effetto antistatico e protegge la chioma da fonti di calore fino a 230°. Ha una formulazione a base di olio di cocco, acido laurico e acidi grassi a catena media, in grado di penetrare in profondità nelle fibre capillari.

Pro: Ideale anche per definire i ricci e le onde.

Contro: Non va a sostituire l'uso di maschere o balsami.

I migliori trattamenti anticrespo

I trattamenti anticrespo sono progettati per intensificare l'azione di shampoo e balsamo. Vanno applicati su capelli sia umidi che asciutti e in molti casi possono essere senza risciacquo. Sono ideali soprattutto durante la stagione estiva, quando si espone la chioma i raggi UV.

1. Gel Phytodefrisant anti-crespo

Il gel Phytodefrisant anti-crespo ha una formula di origine vegetale al 100%, ideale per capelli crespi e indisciplinati. È sufficiente una piccola dose di prodotto, da applicare sulle punte, per tonificare e idratare le ciocche. Non unge, non appesantisce la chioma e non ha bisogno di risciacquo. Svolge azione lisciante, idratante, protettiva e tonificante, non ha additivi chimici, né alcool.

Pro: I capelli saranno più morbidi e luminosi già dalla prima applicazione.

Contro: La confezione, priva di dispenser, può risultare per alcuni poco pratica.

2. Milk Shake Incredible Milk

LIncredible Milk di Milk Shake è uno spray a più azioni: protegge il colore e la chioma dai raggi UV; districa; ripara da fonti di calore; crea volume e dona luminosità; ha effetto anticrespo; previene la formazione delle doppie punte; leviga e facilità la piega. Ha una texture morbida e fluida, facile da stendere su tutte le lunghezze. Può essere applicato sia su capelli asciutti che su capelli umidi.

Pro: Il dispenser permette un giusto dosaggio e un più facile utilizzo del prodotto.

Contro: Non è adatto per definire i ricci.

3. Fiale magiche Adorn

Le fiale magiche di olio a caldo Adorn sono un trattamento ristrutturante intensivo anticrespo, in grado di districare e ammorbidire anche i capelli più sfibrati. Si tratta di un vero e proprio elisir che sfrutta il calore per penetrare in profondità nel cuoio capelluto, rendendo più facile da pettinare la nostra chioma. Ogni confezione include cinque fiale da 20 ml ciascuna, ognuna delle quali può essere richiusa e riutilizzata.

Pro: Ottimo rapporto qualità/prezzo.

Contro: Per ottenere risultati efficace, bisogna effettuare il trattamento con precisione e costanza.

Capelli crespi: cosa fare e cosa non fare

Per riuscire a domare e gestire i capelli crespi è necessario trovare i prodotti più adatti, in grado di agire in profondità sul cuoio capelluto, senza andare ad appesantirlo eccessivamente, ma è consigliabile anche seguire alcuni semplici accorgimenti.

  • In fase di lavaggio, è consigliabile utilizzare shampoo adeguati, nutrienti e idratanti. Bisogna applicare il prodotto massaggiando bene sia alla radice che sulle punte.
  • Dopo aver fatto due passate, è opportuno stendere su tutte le lunghezze un balsamo specifico, in grado di districare la nostra chioma ribelle.
  • Per chi ha capelli molto sfibrati, è opportuno almeno due volte alla settimana, fare degli impacchi a base di maschere nutrienti e leggere, lasciandole in posa per il tempo necessario.
  • Per la fase di asciugatura, inoltre, è consigliabile l'utilizzo di spray termoprotettori, che vadano a proteggere il capello dal calore eccessivo.
  • Bisogna evitare, inoltre, un abuso eccessivo di piastre o ferri.

Seguendo queste piccole accortezze, riusciremo ad ammorbidire e districare anche le chiome più ingestibili.