Kristina Miles ha 23 e viene da da Ipswich, nel Suffolk. Pesava 120 chili quando aveva deciso di sposare Ashley, il suo attuale marito. Per il giorno del matrimonio sarebbe voluta essere bella, magra e sexy ed è per questo che ha cominciato una dieta drastica, che le ha fatto perdere ben 57 chili. Il giorno delle nozze tutti sono rimasti stupiti per il suo aspetto fisico perfetto, ma in realtà la ragazza si sentiva profondamente infelice. La dieta infatti le ha lasciato degli eccessi di pelle incredibili, tanto che ha definito il suo corpo come quello di una nonna. Kristina, addirittura, per nascondere la pelle in eccesso, ha dovuto infilarla nelle mutande, di modo che non si notasse mentre indossava il vestito da sposa. I problemi della ragazza, inoltre, non sono finiti qui.

La dieta le ha rovinato la prima notte di nozze, che sarebbe dovuta essere speciale, e la vita sessuale degli anni successivi. Infatti, si vergogna di farsi vedere nuda da suo marito e non si sente affatto sexy con un corpo del genere. Kristina ha dichiarato: “Non posso stare così. È come essere rinchiusi in una prigione di pelle. Voglio sentirmi di nuovo normale. Alcuni giorni vorrei poter tagliare tutta questa pelle”. La donna non può permettersi un intervento chirurgico privato, che costerebbe circa 10mila sterline, e il servizio sanitario britannico non finanzia operazioni del genere. Il timore più grande di Kristina è che l’unica soluzione per tornare a sentirsi bene sarebbe ingrassare di nuovo e rendere quindi inutili tutti i sacrifici fatti per perdere peso.