Hilary Duff è diventata mamma per la seconda volta da pochissimi giorni, ha messo al mondo la piccola Banks Violet, nata dalla relazione con il produttore musicale Matthew Koma, ed è più felice e raggiante che mai. Nonostante abbia affrontato il parto di recente, vanta già una forma fisica impeccabile ma in pochi immaginano qual è il segreto che ha usato. L'attrice ha bevuto la sua placenta e, anche se all'inizio era scettica, oggi lo consiglia a tutte le neomamme.

Il segreto di Hilary Duff per essere raggiante dopo il parto

Non c'è emozione più bella del diventare mamme e Hilary Duff lo sa bene, visto che da poco più di una settimana ha messo al mondo la sua seconda figlia, Banks Violet. La cosa incredibile è che, a giudicare da alcune foto post-parto finite su tutte i giornali, l'attrice sembra essere già in splendida forma. Come ha fatto per vantare un aspetto tanto raggiante? Ha bevuto la sua placenta dopo la nascita della figlia. Anche se all'inizio era scettica, ha deciso di provare e ha mischiato il prodotto a un frullato. Il risultato? E' stato decisamente impressionante. "Era delizioso. E' stato il miglior frullato da quando avevo 10 anni. All'inizio, devo dire la verità, ero insicura onestamente, ma le teorie a favore della pratica mi hanno convinta a provarla", ha dichiarato l'ex star della Disney. La Duff, però, ne ha bevuta solo una parte, ha pensato bene di congelare il resto sotto forma di cubetti di ghiaccio, così da poter continuare a usarli in futuro.

Mangiare la placenta: i pro e i contro della pratica post-parto

Mangiare la placenta è ormai diventata una vera e propria moda tra le neomamme che hanno appena partorito. Il motivo? Avrebbe moltissimi benefici sia sulla salute della mamma che su quelle del piccolo. E' una pratica nata tra gli anni '60 e '70 che si ispira al mondo dei mammiferi, visto che nel regno animale tutti mangiano la placenta dopo aver messo al mondo il piccolo. L'obiettivo è sfruttare le elevate quantità di vitamine e sostanze nutrienti contenute nella sostanza per tornare raggianti e in splendida forma al termine della gravidanza. Oltre a essere un ottimo supporto energetico, essendo ricca di ormoni, farebbe bene anche sia nel periodo dell'allattamento che in quello della menopausa per alleviare i fastidi dovuti ai cambiamenti fisiologici dell'organismo. Come se non bastasse, sarebbe capace di avere un effetto positivo soprattutto a livello psicologico. Mangiare la placenta, infatti, rafforzerebbe la relazione tra madre e figlio, prevenendo addirittura la depressione post-parto. L'efficacia di questa pratica, però, non è stata dimostrata scientificamente, secondo molti medici la sostanza contiene molte tossine e sostanze inquinanti come piombo, selenio, mercurio poiché è una sorta di filtro tra mamma e feto durante la dolce attesa e, di conseguenza, potrebbe essere estremamente dannosa per la salute. Naturalmente, però, appartenendo a una mamma, ognuna è libera di utilizzarla come vuole, anche a scopo terapeutico.

Come mangiare la placenta?

E' possibile mangiare la placenta in vari modi, c'è chi la assume cruda, chi la cuoce, chi la usa per realizzare dei decotti o chi la trasforma in capsule dopo averla lasciata a seccare, in tutti i casi conterrebbe elette quantità di ormoni, vitamine e sostanze benefiche per l'organismo. L'ideale è preparare dei frullati a base di frutta o di gelato con un pezzo di placenta cruda, così da "mascherarne" il sapore. Per evitare di andare incontro a problemi di salute, è necessario lavare la placenta in modo accurato, lasciando scolare i liquidi in eccesso, in questo modo si elimineranno tutte le impurità. A questo punto, si potrà scegliere se cucinarla, lasciarla in frigo a congelare oppure essiccarla, riducendola in polvere e trasformandola in capsule di origine vegetale al termine del processo. Quest'ultima opzione è consigliata alle mamme che vogliono conservarla a lungo in previsione del periodo della menopausa.

Le star che hanno mangiato la placenta

Hilary Duff non è l'unica star del mondo dello spettacolo ad aver mangiato la sua placenta dopo il parto, sono molti i "volti noti" che hanno fatto questa insolita scelta dopo la nascita di un figlio. Tra le prime a parlarne ci sono state le sorelle Kim e Kourtney Kardashian, che l'avrebbero assunta sotto forma di capsule. Sono state poi seguite da Nikkie Reed, January Jones, Katherine Heigl e addirittura Tom Cruise, che avrebbe mangiato personalmente la placenta di Katie Holmes. Anche se i medici non hanno dato nessuna prova della sua efficacia, tutti i rappresentanti del mondo dello spettacolo sono così convinti del fatto che abbia degli incredibili benefici sulla salute sia della mamma che del piccolo che hanno trasformato la bizzarra pratica in una vera e propria moda. Riusciranno a dare prova del fatto che avevano ragione oppure si dimostrerà solo una mera trovata pubblicitaria?