Lo scorso 15 settembre il principe Harry ha compiuto 36 anni, per lui è stato il primo compleanno festeggiato "a distanza" dalla Royal Family, è infatti dallo scorso gennaio che ha lasciato Londra e che ha cominciato una nuova vita a Los Angeles in compagnia della moglie. Da qualche settimana i due si sono trasferiti in una villa extra lusso a Santa Barbara, della quale hanno rivelato solo una parte dell'enorme soggiorno, e non sembrano assolutamente pentiti della scelta fatta. Certo, ha fatto non poco discutere la foto condivisa da Kate e William, nella quale è stata "tagliata" Meghan Markle, ma l'erede al trono ha trovato lo stesso il modo di festeggiare alla grande, passando la giornata in famiglia con la moglie e il figlio Archie.

Il principe Harry ha rinunciato ai regali di lusso

Quali sono stati i regali che ha ricevuto? A dispetto di ogni principe che vanta un conto in banca da capogiro, Harry ha pensato bene di rinunciare ai classici doni di lusso. Ha dimostrato di essere un nobile non solo sulla carta ma anche nell'animo, donando 100.000 sterline, ovvero oltre 100.000 euro a CAMFED, un'ente di beneficenza che si occupa dell’istruzione delle ragazze africane e che sostiene da tutta la vita. L'ex Duca ha così reso omaggio alla principessa Diana, alla quale ancora oggi, a oltre 20 anni dalla morte, si sente molto legato. Come lei, infatti, ha molto a cuore le cause benefiche, gli permettono di cambiare le cose e di stare dalla parte degli ultimi. Insomma, Harry potrà pure aver detto addio ai titoli e alla vita reale ma rimane un principe dal cuore d'oro che ha ereditato la gentilezza dalla madre.