Da poco più di un anno la vita del principe Harry e Meghan Markle è cambiata in modo drastico e non solo perché hanno allargato la loro famiglia, accogliendo il piccolo Archie, hanno anche detto addio alla Royal Family, trasferendosi stabilmente negli Stati Uniti. Fin dal primo momento la scelta è stata criticata non poco, soprattutto perché arrivava pochi mesi dopo i lavori di ristrutturazione milionari di Frogmore Cottage (rivelatisi poi completamente inutili). I Sussex, inoltre, sono stati accusati anche di non aver avuto premura per i membri del loro staff,  lasciati da un giorno all'altro senza lavoro. Oggi, però, i due si sono presi una rivincita, dando prova di non aver dimenticato coloro che sono sempre stati al loro fianco durante il periodo passato a corte dopo il Royal Wedding.

I Sussex finanziano il loro trasferimento in America

Chi ha detto che Meghan ed Harry se ne sono fregati di tutti coloro che lavoravano alle loro dipendenze in Inghilterra? Nelle ultime ore, stando a quanto comunicato dal Daily Mail, i Sussex avrebbero preso una decisione importante: assumere due dei membri del vecchio staff, finanziandone trasferimento in America. Si tratta di Clara Loughram e Beth Herlihy: se in passato entrambe si occupavano della comunicazione della coppia reale, ora collaboreranno come freelance ad alcuni progetti di beneficenza, cosa che gli permetterà di tornare a stretto contatto con loro. Certo, non si tratta di una riassunzione vera e propria, visto che le due avranno un contratto da professioniste, ma è chiaro che il gesto di Harry e Meghan ha un enorme valore simbolico.

Chi sono le assistenti di Harry e Meghan

Le due assistenti dei Sussex non sono delle "novelline", già da anni collaboravano con i Royals. Clara è originaria della Nuova Zelanda, ha accompagnato Harry e Meghan in Oceania e ha addirittura consegnato i fiori nuziali alla Duchessa nel giorno del matrimonio. Lo scorso dicembre, inoltre, la regina l'ha nominata membro dell’Ordine reale vittoriano per il suo servizio e per la sua fedeltà alla famiglia reale. Per quanto riguarda Beth, questa è un'ex ballerina ma ha detto addio alla carriera nello spettacolo nel 2016, anno in cui è diventata coordinatrice di eventi per la Royal Foundation. Insieme le due avevano aperto una società di consulenza, la Herlou, con la quale mettevano in contatto persone e organizzazioni per buone cause, ma ora sarebbero pronte per trasferirsi in America. Riusciranno a soddisfare le aspettative dei loro "boss"?