Nell'ultimo anno la vita di Meghan Markle e del principe Harry è radicalmente cambiata e non solo perché hanno detto addio alla Royal Family. Certo, la cosa li ha costretti a rinunciare a titoli e privilegi reali, ma non è questo l'unico dettaglio che contraddistingue le loro "nuove" giornate americane. Complice la pandemia, sono rimasti a lungo chiusi in casa per ridurre al minimo il rischio contagio e, così facendo, hanno avuto la possibilità di passare molto tempo con il piccolo Archie. Fino a qualche mese fa, tra impegni professionali e viaggi in giro per il mondo, sarebbe stato praticamente impossibile ma, anche se si tratta di una situazione di emergenza non poco preoccupante, gli ex Sussex sono riusciti a trarne gli effetti positivi.

Harry e Meghan passano le giornate a casa con Archie

Durante l'incorno virtuale con il premio Nobel per la pace Malala Yousafzai, avvenuto in occasione della Giornata internazionale della bambina, ad attirare le attenzioni del pubblico non è stato solo il look black&white della Duchessa ma anche una dolcissima rivelazione fatta in diretta. I due genitori hanno annunciato che, essendo rimasti tra le mura domestiche a lungo, non si sono persi neppure una tappa della crescita di Archie, che da qualche giorno ha mosso i suoi primi passi. "Eravamo entrambi qui per i suoi primi passi. La sua prima corsa, la sua prima caduta, la sua prima volta in tutto", ha spiegato il principe. Meghan ha inoltre aggiunto di sentirsi fortunata perché, in assenza del Covid-19, avrebbe lavorato di più, perdendosi questi momenti preziosi passati al fianco del primo figlio. Insomma, per l'ennesima volta gli ex principi hanno commosso i fan, dando prova di essere dei genitori amorevoli