Hailey Bieber
in foto: Hailey Bieber

I social network sono presenze costanti delle nostre vite, ci accompagnano in ogni momento: che si tratti dell'attesa dell'autobus o di una pausa dal lavoro, della fila alle poste o di un po' di compagnia a colazione, controllare i propri account oppure visionare i contenuti altrui ci occupa una parte consistente della giornata. Non a caso, quella dallo smartphone può diventare una vera e propria dipendenza così come può diventare controverso il rapporto con la propria vita "online". Distinguere il virtuale dal reale a volte diventa difficile, anche perché la rete dà voce a una moltitudine di persone convinte di poter dire qualunque cosa, nascondendosi con l'anonimato, forti di trovarsi dietro ad uno schermo. I commenti non sempre sono positivi, le critiche non sempre sono costruttive e questa carica d'odio, aggressività verbale, violenza che corre in rete può diventare difficile da gestire. Lo è diventato per esempio per Hailey Bieber che ha per questo motivo deciso di prendersi una pausa dai social.

Hailey Bieber dice no al cyberbullismo

Hailey Bieber ha seguito l'esempio di suo marito, Justin Bieber, il quale ha deciso tempo fa di "disintossicarsi" dai social e dallo smartphone, limitandone l'uso allo stretto indispensabile. La modella di recente deve aver subito davvero molto lo stress derivante dai continui insulti, dalle critiche gratuite, dalle offese che le venivano rivolti spesso sui social. Ne ha parlato chiacchierando con una psicologa, una video intervista in cui le due donne si confrontano sul tema della salute mentale e di quanto gli haters siano capaci di minarla alla base. A Jessica Clemons, l'influencer ha spiegato di aver cominciato a non tollerare più certi comportamenti e certe espressioni che le venivano rivolti. Da qui la decisione di cancellare il suo profilo Twitter e mettere delle restrizioni a quello Instagram, consentendo solo a una limitata cerchia di follower la possibilità di commentare. La 24enne ha detto di averlo fatto proprio per il suo benessere mentale, dopo essersi accorta di quanto fosse tossico il mondo social: "Il solo pensiero di aprire l'app mi procurava così tanta ansia da farmi venire la nausea", ha confidato.

Hailey Bieber
in foto: Hailey Bieber

Rendere i social un posto migliore, si può

Piuttosto che continuare a lasciarsi scalfire dagli haters, Hailey Bieber ha preferito prendere in mano la situazione e agire per il proprio bene: "Le persone possono dire quello che vogliono su Internet, poi tutto diventa virale perché le persone credono a tutto ciò che leggono sui social media" ha detto. La modella aveva cominciato a sentirsi inadeguata: "Quando così tante persone ti perseguitano e dicono la stessa cosa ancora e ancora, inizi a incasinare la mente, incominci a mettere in dubbio tutto e pensi: C'è qualcosa che io vedo e loro sì? Forse hanno ragione?". Nel suo caso, a creare molti problemi era il continuo paragone e il continuo confronto con altre donne, anche con la storica ex fidanzata di suo marito (Selena Gomez): "Una delle cose con cui ho avuto più difficoltà è stato il paragone. I confronti sui corpi, sui look, sui comportamenti". Piuttosto che provare ancora quel senso di inferiorità e quella paura costante di doversi relazionare con gli haters, lei ha preferito rendere i suoi social uno spazio più sano e accogliente: "Quando guardo i commenti adesso, quando metto una foto o un video o qualsiasi altra cosa, so che ci saranno solo messaggi di persone positive, incoraggianti e di supporto". Inoltre l'influencer adesso cerca di limitare l'uso di Instagram al solo fine settimana. E staccare un po' la spina è qualcosa che dovremmo imparare a fare un po' tutti.