Gucci collezione Autunno/Inverno 2013-14: la fenice in passerella

Ha sfilato oggi, nel primo giorno della Milano Fashion Week, la collezione Autunno/Inverno 2013-2014 di Gucci. Sul catwalk sembra volare una fenice, un uccello di fuoco dalle piume lucenti che "sorge" dagli abiti da sera creati da Frida Giannini. La stilista propone una donna estremamente glamour, una femme che di giorno sceglie completi chic dalle linee pulite e semplici, per poi abbandonarli e sfoggiare sontuosi evening dress che catturano l'occhio. Per la prossima stagione fredda la stilista di Gucci mescola stili e mood molto diversi tra loro: capi minimal, dalle forme large e squadrate, si alternano a creazioni vistose.

Il gioco degli opposti firmato Gucci – La Giannini sembra voler giocare con gli opposti, per raggiungere ogni tipo di donna, per seguire gusti femminili diversi tra loro. Per questo fa sfilare in passerella morbidi capi in seta leggerissima, contrapposti a pezzi strutturati in pelle rigida; abiti dalla silhouette slim si oppongono invece a gonne e pantaloni comodi. Colori scuri, quasi dark, ricorrono sulla maggior parte dei capi invernali, tra i quali spiccano meravigliosi abiti in pelle a stampa pitone, tubini con macro pied de poule e completi decorati con foglie autunnali dorate. I pezzi forti della collection sono senza dubbio i lunghi abiti da sera a rete, decorati con piume metalliche e frange che ricordano le ali di un mitologico volatile. Alcuni dei modelli sono realizzati con pantaloni o gonne in seta, un tessuto cosi lucente e leggiadro, in grado di dar luce persino al nero più scuro.