Quando si tratta di depilazione spesso si commettono errori inconsci che possono addirittura rovinare il nostro aspetto: la ceretta sbagliata o il momento sbagliato in cui ci depiliamo infatti può lasciare dei segni indelebili sul nostro corpo. Ecco quali sono gli errori da evitare!

Prima di tutto è importantissimo il momento in cui ti depili: se ti depili sotto la doccia per esempio, usa la lametta o la crema dopo aver utilizzato il bagno schiuma per evitare di causare irritazioni alla pelle. Evita di depilarti pochi minuti prima di uscire per non avere zone particolarmente arrossate e irritate; ricorda inoltre di non depilarti mai prima dell'espozione al sole perché potresti provocare la comparsa di macchie sulla pelle. Se usi la ceretta evita di applicarla bollente per non scottarti: sembra una banalità ma spesso non ci si rende conto del calore effettivo della cera. Controlla le indicazioni riportate sulla confezione prima di applicare la cera bollente. Se utilizzi la lametta invece, assicurati di non avere una pelle troppo sensibile e utilizza quelle dotate di balsamo attorno alla lametta per lenire la pelle in un solo gesto.

Anche depilarsi troppo frequentemente può causare danni: se utilizzare la lametta per esempio, rischiate che i peli diventino duri e si moltiplichino velocemente. Con la ceretta invece, se non lasciate passare almeno 4 settimana, potete causare irritazione alla pelle. Evitate di depilarvi durante il ciclo mestruale, specialmente se utilizzate la ceretta: con gli sbalzi ormonali infatti potreste sentire molto più dolore del previsto. Non dimenticatevi di fare uno scrub prima della depilazione per eliminare cellule morte e liberare eventuali peli incarniti. Dopo essersi depilate è inoltre fondamentale idratare le gambe: se avete la pelle sensibile scegliete un gel a base di aloe vera che lenisca le irritazioni e i rossori.