Giles Deacon è lo stilista che ha firmato l'abito bianco da principessa indossato da Pippa Middleton al suo matrimonio con James Matthew. E' di origini britanniche e ha raggiunto il successo grazie al suo stile originale e d'avanguardia, anche se per la sorella della principessa britannica ha scelto qualcosa di decisamente sobrio. Non è un caso che abbia vestito moltissime star sui red carpet, distinguendosi per la sua fantasia e per la sua capacità di esaltare la sensualità e la femminilità di ogni donna. Scopriamo tutto quello che c'è da sapere sulla carriera e sui successi del designer che ha vestito Pippa nel suo grande giorno e che è diventato ricercatissimo nelle ultime ore.

Chi è Giles Deacon

Giles Deacon è uno stilista britannico, direttore creativo e fondatore del gruppo Giles Deacon, Couture Fashion House. E' nato a Darlington, nella contea di Durham, è figlio di un venditore agricolo e di una casalinga e ha avuto sempre la passione per la moda e per l'estetica. Da ragazzino voleva diventare un biologo marino ma, dopo non aver superato un esame di chimica, si è iscritto all'Harrogate College of Arts. Ha poi continuato gli studi alla Central St Martins, dove era nella stessa classe di Alexander McQueen e Luella Bartley, si è laureato nel 1992 e subito dopo ha cominciato a collaborare con il brand Doran Deacon. Prima di fondare il suo marchio ha preferito viaggiare in giro per il mondo e lavorare per diverse Maison, così da accumulare esperienza e da avere un sicuro successo nel momento in cui avrebbe lanciato un brand a suo nome.

Dal debutto in passerella all'abito di Pippa Middleton

Giles è stato designer per Jean-Charles de Castelbajac e per Bottega Veneta, dove ha debuttato in passerella con una sua collezione nel 2000. E' stato licenziato l'anno successivo ma, nonostante ciò, non si è perso d'animo ed è stato subito assunto da Tom Ford per disegnare la collezione donna di Gucci. Purtroppo, a causa di una malattia alla ghiandola salivare, ha dovuto abbandonare il brand dopo una sola stagione.Una volta tornato in salute, Giles ha lanciato il suo marchio, presentando la sua prima linea alla London Fashion Week del 2004, anche se ha continuato a lavorare anche per altre case di moda come l francese Ungaro. Fin dal primo momento avuto così tanto successo che i suoi abiti sono stati acquistati da negozi come Barneys, Harvey Nichols e Selfridges e che tra i suoi clienti annovera Thandie Newton, Scarlett Johansson, Cate Blanchett, Victoria Beckham, Sarah Jessica Parker e Kerry Washington. Nel 2016 ha poi lanciato la sua prima collezione di haute couture, distinguendosi sempre per il suo stile originale e sopra le righe, perfetto per le donne che vogliono essere notate. Negli ultimi giorni ha fatto parlare di sé per aver firmato l'abito da sposa in pizzo indossato da Pippa Middleton al suo matrimonio, un capo di abbigliamento che ha fatto il giro del web e che ha scatenato la curiosità degli utenti, che si sono chiesti quali fossero stati i suoi precedenti successi.

Lo stile di Giles Deacon

Giles Deacon è riuscito a raggiungere il successo nel fashion system grazie al suo stile unico e moderno. Il suo obiettivo è sempre stato distinguere per originalità e infatti le sue collezioni di abbigliamento da donna sfidano le tradizioni, puntando su fantasie sopra le righe, riferimenti alla cultura pop e dettagli visionari. Lui stesso ha dichiarato che i suoi vestiti sono perfetti per le ragazze giovani e sicure di se stesse, quelle che vogliono essere notate e distinguersi con dei capi sexy e allo stesso tempo divertenti. Ha puntato spesso su fantasie animalier, copricapi esuberanti e gonne gonfie ed extra large, dando vita a collezioni eccentriche e all'avanguardia. Non è un caso che nel 2004 abbia ricevuto il premio come "Best New Designer" ai British Fashion Awards e altri riconoscimenti ambitissimi come il "British Fashion Designer of the Year" alla stessa manifestazione due anni dopo. I designer che hanno influenzato maggiormente il suo stile? Elsa Schiaparelli, Miuccia Prada, Coco Chanel, Mr J. Millet e Yves Saint Laurent, che gli hanno permesso di diventare uno delle figure più affascinanti del fashion system britannico.