Gaia Trussardi ha sposato in gran segreto all'Isola d'Elba Adriano Giannini, l'attore a cui è legata da alcuni anni. Le foto rubate del matrimonio privato a cui hanno partecipato pochi intimi sono state pubblicate dal giornale Chi, che ha anche rivelato che alle nozze i grandi assenti erano il fratello di Gaia, Tomaso Trussardi e sua moglie Michelle Hunziker, mentre era presente il padre di Adriano, Giancarlo Giannini.  Gaia per il suo matrimonio non ha scelto un classico abito da sposa da bianco e ha stupito tutti indossando un lungo modello da sera in pizzo colorato. A stupire è stata anche la scelta del marchio che ha creato il suo vestito da sposa dato che, a giudicare dalle foto pubblicate da Chi, non si tratta di un modello griffato Trussardi, ma di un abito da sera che fa parte della collezione Primavera/Estate 2019 di Alberta Ferretti.

Gaia Trussardi: abito da sposa a colori per il matrimonio segreto

Ebbene sì, la rampolla della celebre famiglia Trussardi, famosa nel mondo per la Maison di moda specializzata in accessori e capi in pelle, non gioca in casa e punta sullo stile di una designer italiana molto conosciuta. Nelle foto rubate del matrimonio di Gaia Trussardi e Giancarlo Giannini si vede la sposa al tavolo con il neo marito o abbracciata a lui mentre balla in pista o ancora tra gli invitati. Le immagini sono sgranate ma l'abito da sposa che indossa assomiglia in maniera incredibile a un modello che ha sfilato sulla passerella Primavera/Estate 2019 di Alberta Ferretti. Si tratta di un lungo abito vedo non vedo, in pizzo e seta a colori, sui toni del verde menta, del giallo, del celeste e del rosa pallido. L'abito scollato è incrociato sulla schiena, ha spalline larghe e un'ampia e svolazzante gonna leggera. Anche l'acconciatura scelta da Gaia Trussardi per il matrimonio non è elaborata: per il giorno speciale la sposa ha sfoggiato il suo solito taglio, con capelli lisci a caschetto e frangia.

Alberta Ferretti Primavera/Estate 2019
in foto: Alberta Ferretti Primavera/Estate 2019

Nessun abito pomposo dunque, o tulle o taffetà, solo linee essenziali e sensuali, colori pastello e dettagli romantici. Una scelta azzeccata per l'ex stilista di casa Trussardi che compie una scelta fuori dagli schemi e conquista con la sua eleganza, semplice ma ricercata. In molti si sono chiesti come mai Gaia non abbia indossato una creazione firmata dalla casa di moda che porta il suo nome e soprattutto i motivi dell'assenza di Tomaso Trussardi e Michelle Hunziker alla cerimonia. Per caso c'è del freddo tra i fratelli di casa Trussardi? Non c'è nessuna conferma, sappiamo solo che Gaia con il suo abito romantico e un po' hippie, con dettagli sensuali ma non volgari, era splendida (come sempre).