Finn Wolfhard, la star della fortunata serie tv Stranger Things, è stato scelto come testimonial di Saint Laurent per la stagione Autunno/Inverno 2019/2020. La giovane star della serie Netflix non è l'unica del cast ad aver esordito come testimonial per un marchio del fashion: Dacre Montgomery ,che nella serie recita il ruolo di Billie Hargrove, è stato scelto da H&M per una collezione inedita; Milly Bobby Brown, che nella serie recita il ruolo di Undici, è diventata un'icona di stile scelta da Calvin Klein, Miu Miu e Moncler. Ora è il turno di Finn Wolfhard, il personaggio principale maschile di Stranger Things ora testimonial della campagna.

Finn Wolfhard, volto di Saint Laurent

 La nuova campagna Saint Laurent per l'Autunno/Inverno 2019/2020 è stata lanciata sul profilo Instagram della Maison con due video promozionali e alcuni scatti firmati da David Sims in cui Finn Wolfhard è l'unico protagonista scelto dal direttore creativo Anthony Vaccarello. Nel primo video pubblicitario Finn indossa occhiali scuri, un completo uomo doppio petto total black, camicia a pois nera e bianca e una cravatta con paillettes. Un outfit elegante ma non banale, a metà tra chic e rock. L'altro look indossato nel video è sempre total black ma più giovanile, una giacca nera di pelle, camicia a righe nera e bianca e gli immancabili occhiali da sole scuri. Nelle foto di David Sims, Finn mostra i primi capi d'abbigliamento inediti della collezione, una giacca a righe bianca e nera, un cappello stile country, una vistosa pelliccia bianca e nera e pantaloni di pelle.

Da bravo ragazzo che tenta di combattere gli spiriti dell'aldilà in Stranger Things, Finn si è presto trasformato in un giovane uomo rock dal fascino retrò. I primi look pubblicati sui social hanno fatto impazzire i fan della serie, una scelta inaspettata quella di Saint Laurent che ha sorpreso anche l'attore: "Per parafrasare Shawn Mendes, questa è stata davvero un'esperienza incredibile in tutto. Grazie a tutti coloro che sono stati coinvolti nella giornata e agli altri che hanno contribuito a farlo accadere nel loro e nel mio team", ha commentato Finn nella didascalia della foto che ha pubblicato sul profilo Instagram.