Sono molti i ragazzi che per motivi di lavoro o di studio si ritrovano ad allontanarsi dalla propria città natale e dalla propria famiglia. In occasione della Festa della mamma, è inevitabile sentire un po’ di nostalgia. Dovrebbe essere una giornata gioiosa da passare in sua compagnia e resa ancora più incredibile dai gustosi manicaretti da lei preparati, mentre invece si è costretti a rimanere da soli, magari mangiando del cibo take-away.

Se un tempo era difficilissimo riuscire a sentirsi senza spendere dei capitali, negli ultimi anni sono stati fatti degli incredibili progressi tecnologici ed è possibile accorciare le distanze anche quando ci si trova dall’altro capo del mondo. Tutti quelli che vogliono godersi la compagnia della mamma quando sono lontani possono infatti ricorrere a Skype, la videochat che permette di comunicare in tempo reale.

Certo, nulla sostituisce un dolce abbraccio ma quanto meno si ha la possibilità di guardare il volto dei propri cari ogni giorno, proprio come se fossero nella stanza accanto. L'unico inconveniente che rimane ancora irrisolto? Se si spedisce un regalo a casa, arriva dopo almeno quindici giorni. Ne caso in cui si era pensato al dono perfetto per la propria mamma, è già troppo tardi per farglielo ricevere in tempo.

Anche se vivere da soli, lanciarsi in nuove avventure, scoprire paesi e culture diverse sono tutte esperienze bellissime, è innegabile che solo quando ci si trova tra le braccia della propria mamma ci si sente realmente a casa. Trasferirsi in un altro paese è una scelta importante e drastica per un figlio ma anche per i suoi genitori, che accettano di vederlo con minore frequenza pur di permettergli di realizzare i suoi sogni.