Fattore "feel good": i cosmetici aiutano a farci stare bene

Le beauty addict lo hanno sempre saputo, ma adesso è scientificamente provato che toccare con mano cosmetici e creme, e ancora di più applicarli sulla pelle fa bene all'umore. A decretarlo è stata la rivista Cosmetic and Toiletries Science Applied: toccare la pelle aiuta a sentire le emozioni, essendo uno degli organi sensoriali che generano  sensazioni in tutto l'organismo.

Il Fattore "Feel Good""E' il fattore ‘feel good', calcolato come una formula matematica nei laboratori delle multinazionali della cosmesi con questionari validati e che misurano l'impatto di creme e belletti su fattori sociali, umore, energia e attrattività nelle popolazioni di tutto il mondo" riporta Katerina Stevenson, autrice dell'articolo. E' stato condotto uno studio su soggetti con la pelle secca, ed è emerso che le caratteristiche più ricercate dai soggetti analizzati sono la facilità con cui la crema si assorbe, il profumo piacevole, la facilità d'applicazione e il fatto che non lasci la pelle unta.

La buona formulazione e composizione delle creme inoltre,  non solo aiuta la pelle, ma i dermatologi hanno scoperto anche una correlazione fra alcune patologie cutanee e l'umore, come nel caso della dermatite atopica che si associa a depressione o ansia e la psoriasi che si accompagna a depressione e senso di affaticamento. "Piacevolezza del ‘tocco' oltre che ricostruzione della barriera cutanea sono quindi caratteristiche irrinunciabili per le creme cosmetiche che fanno bene all'umore", spiega la Stevenson.