La farina 00 è la farina di frumento più raffinata, si ricava dal cuore del chicco di grano e, per questo motivo, contiene più zuccheri e proteine. Ed proprio l'alto contenuto di zuccheri uno dei motivi che rende pericolosa questa tipologia di farina per la nostra salute. La produzione della farina consiste nella raffinazione del grano che viene macinato industrialmente privandolo così del germe di grano e quindi anche di sali minerali, acidi grassi polinsaturi, vitamina E e vitamine del gruppo B, oltre che della crusca che è ricca di fibre. Alla fine il risultato è una farina che non contiene più gli importanti alimenti nutritivi di partenza ma che è principalmente ricca di zuccheri. La farina 00 è una delle farine più vendute, ha un prezzo basso e può essere conservata per molti mesi. Vediamo allora perché questa farina fa male e quali sono le alternative.

Perché la farina 00 è considerata un veleno?

Purtroppo a rendere la farina 00 "velenosa" per il nostro organismo è proprio la grande quantità di zuccheri che contiene, così come tutti gli alimenti che subiscono un processo di raffinazione. L'uso prolungato di questi prodotti, tra cui la farina 00, può causare un aumento della glicemia favorendo il deposito di grassi, ciò a causa di una maggiore produzione di insulina. A lungo andare, il nostro organismo, rischia di incorrere in malattie cardiovascolari, oltre ad un'alta possibilità di avere problemi di glicemia e diabete.

Valori nutrizionali farina 00

100 g di Farina 00 apportano circa 366 calorie (85,9% carboidrati, 10,8% proteine, 3,4% grassi).
Proteine 9,71 g
Carboidrati 76,22 g
zuccheri 0,49 g
Grassi 1,48 g
saturi 0,302 g
monoinsaturi 0,193 g
polinsaturi 0,845 g
colesterolo 0 mg
Fibra alimentare 2,4 g
Sodio 2 mg
Alcol 0 g

Farine alternative alla farina 00

Se la farina 00 fa male, quali sono le alternative? Per chi ne ha la possibilità, la soluzione migliore sarebbe quella di comprare il grano dal produttore e macinare la farina direttamente a casa propria con un piccolo mulino in pietra. Questi mulini sono in vendita on line e hanno un costo che va dai 300 ai 500 euro, potremmo così produrci la farina a casa mangiando così un prodotto sano e sicuro. Chi preferisce strade alternative, ha la possibilità di scegliere altre tipologie di farine.

Farina di frumento integrale: che contiene crusca, vitamina E, vitamine del gruppo B e sali minerali. La troviamo facilmente al supermercato ed è l'ideale per preparare sia pietanza dolci che salate

Farina di ceci: può essere un'ottima alternativa per preparare piatti salati. Può essere utilizzata anche per preparare la pasta fresca ed ottima per la panatura. Può essere preparata anche a casa macinando i ceci secchi.

Farina d'avena integrale: è ottima per chi vuole mantenere il peso forma: questa particolare farina infatti è poco calorica, ha un alto potere saziante ed è ricca di fibre. Viene utilizzata per preparare il pane ma anche biscotti e dolci ed è ottima anche per addensare zuppe e vellutate.

Farina di farro integrale: questa tipologia di farina è un'ottima alternativa alla farina di frumento in quanto mantiene intatti tutti i nutrienti del farro ed è ricca di sali minerali. Viene utilizzata per preparare pane, pasta ma anche dolci.

Farina d'orzo integrale: è ottima grazie al suo apporto di sali minerali, come calcio, fosforo e potassio. Viene utilizzata per preparare sia piatti dolci che salati.

Farina di riso integrale: questa farina, completamente priva di glutine, è l'ideale per chi soffre di celiachia. Viene utilizzata soprattutto per preparare pasta fatta in casa ma anche come panatura o per addensare salse e budini.