Sono diversi anni che le extension per capelli sono diventate super diffuse e richieste. Complici le star, che cambiano look con una certa frequenza, spaziando tra chiome corte ed extra long nel giro di poche settimane, sono moltissime coloro che si rivolgono al parrucchiere per vantare dei capelli lunghissimi da un giorno all'altro. L'unico piccolo "inconveniente" è che a volte si commettono degli errori che rischiano di rovinare e danneggiare sia la chioma naturale che le extension applicate. A rivelarli è stato Louise Bailey, hairstylist presso l'Harrods Salon di Londra, che ha spiegato tutte le cose che bisogna evitare di fare quando si vuole allungare la chioma in modo "artificiale".

1. Non consultare un professionista prima di applicarle – Le star hanno lanciato la tendenza delle extension ma spesso le fan dimenticano che in gran parte dei casi vengono pagate per promuovere i marchi che le producono. Nel tentativo di emularle senza ritrovarsi a spendere una fortuna, optano per delle versioni più economiche ma di qualità inferiore. Prima di applicarle sarebbe bene consultare un professionista, così da evitare di combinare dei disastri ai capelli veri

2. Non tenere conto della tipologia del proprio capello – Le extension vengono prodotte principalmente in tre paesi, ovvero Russa, Cina e India, e hanno tutte delle caratteristiche ben precise. Chi vuole che non si veda la differenza tra capelli reali e artificiali farebbe bene a tenere presenti questi dettagli: i capelli "artificiali" cinesi sono perfetti per essere portati lisci e scuri, quelli russi sono molto più sottili, mentre per quelli indiani è preferibile una piega ondulata. Come se non bastasse, esistono anche delle extension pensate per inspessire e per colorare la chioma senza intervenire sulle lunghezze.

3. Puntare su extension economiche – Le extension non sono un prodotto a buon mercato, dunque, per evitare di ritrovarsi con una chioma un po' troppo posticcia, sarebbe bene non puntare sulle varianti troppo economiche. L'ideale sarebbe optare per un brand che ha anni di esperienza alle spalle, così da poter facilmente valutare la propria scelta in base alle recensioni dei clienti.

4. Credere che siano solo per giovanissime – Siamo abituati a pensare che le extension siano solo per le giovanissime che vogliono vantare una chioma folta e fluente come le star e le influencer, la verità, però, è che si tratta di un trattamento senza età. Sono molte le donne over 50 che a causa della menopausa vedono i loro capelli diradarsi, per loro un intervento simile consentirebbe non solo di rafforzare la chioma naturale ma anche di aggiungere un tocco glamour al proprio aspetto.

5. Scegliere un taglio sbagliato – Quand'è che le extension rovinano i capelli naturali? Quando vengono applicate nel punto e nel modo sbagliato ed è per questo che ci si dovrebbe affidare solo a dei professionisti. Un parrucchiere che sa maneggiarle in modo impeccabile non solo sa a quale distanza dalla radice applicarle ma trova anche il taglio ideale per renderle praticamente "invisibili".