Ermanno Scervino collezione Autunno/Inverno 2012-2013 Milano fashion week

Una collezione splendida quella presentata da Ermanno Scervino duranta Milano Moda Donna 2012. Bellissimi abiti hanno sfilato in un fashion show suggestivo, con scenografia e musiche coinvolgenti, in cui brillava la bellezza della modella Bianca Balti. La donna pensata da Scervino sembra una dama proveniente dalla campagna inglese. Molti dei modelli hanno un retrogusto british, fatto di cappelli e stivali da cavallerizza, pantaloni e giacche in lana o feltro, colori che ricordano la natura autunnale. L'english style si contrappone poi ad una serie di look completamenti differenti composti da splendidi longdress in pizzo trasparente, miniabiti destrutturati in seta, capi in fantasie animalier e pelle. Scervino crea per l'Autunno/Inverno 2012 abiti moderni e di gran classe, realizzando look contemporanei ma allo stesso tempo molto eleganti. La sua è una donna chic che non vuole rinunciare alla comodità e alla praticità di tessuti caldi come la lana, il panno, il velluto e la pelle. I colori sono i classici autunnali con una prevalenza di grigio, marrone e verde bottiglia. Le forme prevedono un'innovazione delle classiche linee eleganti; lo stilista riesce a rendere contemporanei abiti da gran sera modificandone le strutture e utilizzando stoffe capaci di dare luce al look nonostante le nuances scure.

Il fil rouge della collezione – Scervino usa come leitmotiv della collezione autunnale diversi elementi: dallo scollo a cuore senza spalline alle gonne vaporose con forme destrutturate, dai tubini stretti alle gonne longuette, dai cappelli da cavallerizza fino ai pantaloni larghi sui fianchi e alle giacche in pelle color cioccolato. Per poi arrivare a sconvolgere il filo narrativo dell'intera collezione con un paio di pezzi in fantasia animalier e con due splendidi abiti da sera in pizzo trasparente con fiori applicati. Gli abiti più belli presentati in passerella sono sicuramente i tubini realizzati in panno grigio o in pelle nera senza spalline, con scollo a cuore e vita a sbuffo, in cui il contrasto tra il vestito stretto e le arricciature sui fianchi rendono l'abito molto originale semplicemente grazie al sapiente utilizzo della stoffa, senza eccessi di colori o fantasie, realizzando un modello perfetto ed elegante senza inutili orpelli. Molto divertenti i look da cavallerizza con cappellino in camoscio, pantaloni larghi fino alle ginocchia portati con lunghi stivali al di sopra dei pants.

Ermanno Scervino settimana della moda milano 2012

Scervino utilizza per quest'ultima collezione molta pelle per abiti, capispalla e pantaloni, oltre ovviamente agli accessori. Una pelle molto morbida e sottile declinata in colori caldi come il marrone o in verde bottiglia e nero. Alla pelle si alterna una lana pesante, utilizzata per giacche doppie con revers a lancia, e una lana pettinata, più sottile, utilizzata per tubini o per completi pantalone con giacca corta e top in un total look grigio smorzato solo dal colore degli accessori. La lana doppia viene utilizzata anche per i voluminosi colli dei cappotti e dei divertenti pull con scollo a barca ricoperti di fantasia animalier. Per alcuni capi Scervino utilizza una fantasia a macro pied-de-poule in nero e marrone che crea un effetto molto originale e innovativo su splendidi cappotti dalle linee larghe e geometriche. In questo caso lo stilista riprende un trend di questo inverno riuscendo a creare una nuova immagine.

Accessori firmati Ermanno Scervino – Gli accessori contribuiscono a creare il look da cavallerizza pensato da Ermanno Scervino per il prossimo inverno. Divertenti cappellini rigidi, dalle forme tonde, con microvisiera, realizzati in pelle, camoscio e suêde in colori diversi, coprono la testa della donna firmata Scervino. Sciarpe in visone o grandi fiocchi in seta plissettata riscaldano il collo, mentre mini guanti in pelle, arricchiti da nocche, coprono le mani. Le borse sono quasi tutte a mano, realizzate in pelle lavorata con patte decorate da fili brillanti, lana e chiusure gioiello. Altissimi stivali in camoscio nero, grigio e marrone ricoprono le gambe fino all'altezza dei fianchi. Gli stivali alti sono l'ultimissimo trend in fatto di scarpe, una tendenza vista su molte passerelle per il prossimo inverno. Stivali in cuoio dal tacco basso, alti fino al ginocchio,  completano il look della perfetta cavallerizza. Anche lo stilista toscano mostra in passerelle pochi plateaux, solo due modelli di sandali abbinati agli abiti da sera in pizzo, il resto delle scarpe hanno forme molto più minimal ed elegante con tacco a spillo, nappine e altri decori sulla parte frontale.

Ermanno scervino accessori

La sfilata e gli ospiti – La splendida sfilata prevedeva una messa in scena arricchita da un'enorme decorazione in ferro battuto, posta sul fondo, dalle forme floreali. Specchi lucenti ricoprivano la passerella riuscendo a dare luce ad ogni outfit. Una musica coinvolgente accompagnava i passi delle modelle, tra cui spiccava la bellezza Bianca Balti. Tra gli ospiti intervenuti all'evento Caterina Balivo con un minidress bianco ricamato, Filippa Lagerback deliziosa con un soprabito celeste arricchito da disegni floreali, Francesca Senette, presente ad ogni sfilata della settimana della moda milanese e Dalila di Lazzaro, tutte rigorosamente in abiti firmati Ermanno Scervino.