Achille Lauro e Emma Marrone portano sul palco dell'Ariston uno spaccato della mitologia greca, tra abiti plissettati, corone di alloro e capitelli. Dopo il successo dello scorso anno, Achille Lauro è tornato al Festival di Sanremo 2021 come ospite fisso: nel corso delle serate ha deciso di impersonare cinque quadri, uno diverso per ogni puntata. Nel corso della serata dedicata alle cover ha dedicato la sua performance al pop, "genere condannato ad una lettura disattenta e superficiale" vestendosi come un dio greco su un piedistallo. Accanto a sé ha voluto l'attrice Monica Guerritore e la cantante Emma, anche lei splendida un abito lungo firmato Gucci.

L'abito da dea greca di Emma

Tra piante di alloro e colonne greche, la performance di Emma e Achille è una vera e propria scena mitologica. L'abito disegnato da Gucci per la cantante rispecchia questo stile: scintillante e lungo fino ai piedi, caratterizzato da un drappeggio che ricorda proprio gli abiti dell'Antica Grecia. Il vestito è stato realizzato esclusivamente per lei ed è una vera e propria opera d'arte: è interamente ricamato in perline argento con drappeggio in cristalli.

Emma in Gucci
in foto: Emma in Gucci

Un abito da sogno, raffinato e sensuale, con una profonda scollatura che si intreccia sul petto: Emma lo ha indossato su un top in tulle nude con ricamo in paillettes. Il look era completato da un paio di sandali con platform a tacco alto in pelle argento. I capelli invece erano raccolti in un chignon finto spettinato, con una morbida frangia lungo il viso. Un look senza tempo per una vera divinità contemporanea.

L’esibizione di Achille Lauro e Emma
in foto: L’esibizione di Achille Lauro e Emma