Emily Ratajkowski non può essere più considerata solo una modella con la passione per i selfie sexy: oltre a essere un indiscusso sex symbol, ad oggi è anche una futura mamma, aspetta infatti il suo primo figlio dal marito Sebastian Bear-McClard e non esita a mettere in mostra il corpo modificato dalla gravidanza sui social. Al di là delle foto col pancione in bella vista, di recente ha raggiunto anche un nuovo e importante traguardo: ha debuttato in una nuova vesta, quella di scrittrice. In piena dolce attesa ha pubblicato il suo primo libro, si intitola "My Body", ovvero "Il mio corpo", ed è un'esplorazione personale del femminismo, della sessualità e dell'immenso potere nascosto nella personalità femminile. Ad ora, però, il volume è disponibile solo in pre-ordine, arriverà sul mercato solo nel 2022.

Emily Ratajkowski presenta il suo primo libro

Si chiama "My Body" ed è la raccolta di saggi scritti da Emily Ratajkowski che arriverà nelle librerie e online nel 2022. A rivelare il nuovo progetto è stata lei stessa, di recente ha infatti condiviso sui social la copertina del volume, scrivendo nella didascalia: "Sono entusiasta di condividere la copertina di ‘My Body'. È surreale preordinare il mio libro! Grazie a tutti coloro che lo hanno condiviso e ordinato e che mi hanno fatto sentire così supportata. Non vedo l'ora che leggiate tutti questi saggi". A dispetto di quanto tutti si aspettavano, sulla cover non c'è nessuna sua foto sexy, la modella si è limitata a scrivere il suo nome e il titolo del libro a caratteri cubitali su uno sfondo total pink, così da sottolineare il fatto che la raccolta saggistica è uno sguardo "al femminile" sulla società moderna.

Il primo libro di Emily Ratajkowski
in foto: Il primo libro di Emily Ratajkowski

I temi affrontati in "My Body"

Era da tempo che si parlava del libro della modella con la passione per i selfie sexy, già qualche mese fa aveva annunciato che presto avrebbe lanciato la sua prima opera letteraria, ma solo oggi è diventata finalmente realtà. A pubblicare "My Body" è la casa editrice Metropolitan Books, un marco editoriale che Emily stessa apprezza non poco. Al suo interno si parla di sessualità, di politica, del ruolo della donna nella società contemporanea, dell'enorme potere del "gentil sesso", tutto da un punto di vista fortemente femminista, a prova del fatto che, al di là della bellezza, la Ratajkowski è una vera e propria guerriera, una sorta di paladina dell'uguaglianza di genere. Non sorprende che tutti coloro che hanno già letto il libro l'hanno definita "onesta, forte, schietta, senza paure e ricca di sfumature".