Elettra Lamborghini non è solo una delle artiste più amate degli ultimi tempi, al di là delle canzoni ai primi posti in classifica, la passione per i piercing e i look audaci, è anche una ragazza che non ha paura di ribellarsi ai luoghi comuni superati e alle convenzioni comunemente accettate (anche se discutibili). Nonostante il successo, ha sempre dimostrato di essere "normale" e ora si vuole servire della notorietà per distruggere dei tabù ormai antiquati. Un esempio? Quelli legati al ciclo mestruale, un evento naturale che si sente la necessità di nascondere per non risultare scandalose o inopportune, soprattutto agli occhi degli uomini. A pochi giorni dal matrimonio con Afrojack, la cantante continua a lavorare duramente ma, come succede a ogni donna, anche lei si ritrova a combattere una volta al mese contro i fastidi causati dalle mestruazioni.

Piuttosto che usare ridicoli soprannomi per farci riferimento o addirittura nasconderlo, Elettra ha deciso di parlarne liberamente con i fan. Nelle Stories di Instagram ha documentato il momento in cui sono arrivate in camerino due confezioni di assorbenti interni, un prodotto essenziale per una donna costretta a passare intere giornate fuori casa quando ha il ciclo. Tra riposini sul divano al fianco dei tanto amati tamponi interni ed emoticon a forma di utero, la Lamborghini ha dato prova di essere una donna moderna ed emancipata che vuole dire basta al perpetuarsi di stupidi tabù. Del resto, per quale motivo una donna dovrebbe vergognarsi di avere il ciclo, un evento fisiologico assolutamente naturale quando ci si trova in età fertile? È proprio il caso di dire "Elettra una di noi": la speranza è che con la sua ironia riesca a far capire a tutte che è arrivato il momento di dire addio a queste ridicole convenzioni.