I batteri possono essere alcuni tra i peggiori nemici per la nostra salute. Ecco perché è bene rispettare una serie di norme igieniche, a partire dalle nostre case. Molte situazioni quotidiane, inaspettatamente, possono esporci ad infezioni batteriche. Avete mai pensato quali sono i luoghi e gli oggetti più sporchi con cui entriamo in contatto ogni giorno?  Un video di un minuto e mezzo di un professore di microbiologia di un'università dell'Arizona, che mostra proprio dove possiamo trovare la maggiore concentrazione di batteri, sta terrorizzando tutti, facendo letteralmente il giro del web. Incredibilmente, la tavoletta del water è tra le cose ‘più pulite’ della nostra giornata, con solo 50 batteri per ogni seduta.

Il tagliere di legno, che utilizziamo quotidianamente in cucina, ospita una quantità di batteri 200 volte maggiore rispetto alla tavoletta del water; per non parlare poi della tastiera del computer, 400 volte più sporca di un bagno. Che dire degli oggetti che utilizziamo per lavarci, che dovrebbero migliorare la nostra igiene personale? Spugne da bagno e spazzolini conterebbero fino a 200 mila batteri in più rispetto ad un wc. Infine, uno dei modi più facili per passarsi una infezione batterica è ovviamente un bacio con il partner: un’effusione di dieci secondi equivale a mille seicentomila batteri. Siete ancora sicuri di essere dei maniaci dell’igiene? L’importante non è disinfettare ogni oggetto che tocchiamo, sarebbe maniacale, ma lavarsi accuratamente le mani dopo averli usati, in modo da evitare spiacevoli infezioni.