Tra le ultime novità del mondo beauty c'è il dry brushing, una nuova (per modo di dire) tecnica che permette di avere una pelle del corpo perfetta, levigata, morbida e luminosa e che pare combattere anche la cellulite. Letteralmente significa "spazzolatura a secco" ed è un rimedio beauty conosciuto già nell'antichità: sembra infatti che già Cleopatra ne facesse uso e in Oriente, soprattutto in India, è una tecnica particolarmente utilizzata in vista del matrimonio. Ma di cosa si tratta?

Cos'è il dry brushing

Il dry brushing è una tecnica che prevede l'utilizzo di una spazzola che a una prima occhiata potrebbe sembrare inquietante: la forma infatti è la stessa delle spazzole utilizzare per spazzolare i cavalli, ma sembra che dopo averla provata sul corpo non se ne possa più fare a meno. La spazzola va utilizzata, come dice il nome della tecnica, sulla pelle asciutta per circa tre minuti e per ottenere risultati visibili si consiglia di utilizzare la spazzola tre volte a settimana. La tecnica del dry brushing spopola sul web e sembra che anche le star non ne possano più fare a meno. Questa tecnica di bellezza ha diversi benefici: un trattamento beauty da fare a casa in pochissimo tempo e per tutte le tasche: le spazzole infatti hanno un costo che varia indicativamente dai 5€ ai 30€ e possono essere acquistate online. In commercio esistono diverse tipologie di spazzole: quelle realizzate con setole naturali sono perfette per un'azione esfoliante intensiva, mentre quelle realizzate in legno sono perfette per ottenere un effetto rilassante.

Elimina i peli incarniti con il dry brushing

Il dry brushing è una tecnica beauty che elimina le cellule morte della pelle, rendendola più luminosa e morbida. In questo modo non solo la pelle avrà un aspetto più bello ma si andrà a stimolare il rinnovo cellulare ma non solo: l'azione esfoliante della spazzola vi permetterà di dire addio ai peli incarniti, eliminando i peli sotto pelle e rendendo quindi la depilazione più duratura ed efficace. Oltre ai benefici per l'aspetto della pelle, il dry brushing permette anche di tonificare le zone trattate.

Dry brushing contro la cellulite

Sembra che questa tecnica garantisca risultati visibili anche per contrastare la cellulite: il massaggio che si ottiene infatti ha un'azione drenante che aiuta la circolazione ed elimina i gonfiori tipici del periodo estivo nelle zone come caviglie e gambe, che possono essere appesantiti. Il massaggio costante permette di ridurre gli inestetismi della cellulite e l'effetto della pelle a buccia d'arancia.

Come si fa il dry brushing?

La prima regola del dry brushing è farlo sulla pelle rigorosamente asciutta: per la tecnica classica il dry brushing viene effettuato prima della doccia.  Parti dalla pianta del piede e risali sulle gambe facendo una leggera pressione e movimenti circolari che andranno ad esfoliare la pelle e ad effettuare un massaggio rigenerante. Alcune tecniche invece, preferiscono fare il dry brushing dopo la doccia: in questo caso tampona la pelle con un asciugamano di cotone, e versa sulla spazzola qualche goccia di olio essenziale.