Donald Trump ha vinto le elezioni Presidenziali, diventando il 45esimo Presidente degli Stati Uniti e, negli ultimi giorni, non si fa altro che parlare di lui e della sua famiglia, dalla First Lady Melania, alla figlia Ivanka, concepita dall'ex moglie Ivana Trump.

Oltre ai gossip e agli scandali, sono già molti quelli che rivolgono la loro attenzione a questioni più importanti, chiedendosi quali saranno i cambiamenti che Trump proporrà nel momento in cui entrerà in carica al posto di Barack Obama. In particolare, una delle più grandi preoccupazioni del sesso femminile è che il magnate possa apportare delle modifiche all’attuale sistema sanitario, abrogando l’Affordable Care Act, che prevede la copertura totale delle spese necessarie per ricorrere a uno strumento anticoncezionale come la spirale. Attualmente, basta avere un’apposita assicurazione per far sì che sia lo Stato a pagare dei simili servizi sanitari ma le cose potrebbero essere stravolte dal nuovo Presidente.

Per prevenire il panico generale, negli ultimi giorni, su Twitter è partita una vera e propria campagna che incoraggia le donne a richiedere ora “l’installazione” della spirale all’interno dell’utero, così da poter evitare delle gravidanze indesiderate per i prossimi 10 anni, senza preoccuparsi delle rivoluzioni che Trump potrebbe imporre nel campo sanitario. Certo, per il momento, il futuro Presidente non ha ancora trattato la questione, ma si teme che possa stravolgere tutte le regole in vigore. E' proprio per questo che sarebbe meglio premunirsi e richiedere l'anticoncezionale ora, prima che possa diventare un servizio a pagamento.