Daljinder Kaur è una donna di 71 anni, viene da Amritsar, una provincia nel nord dell'India, e lo scorso anno è diventata mamma per la prima volta, ha messo al mondo il piccolo Arman Singh, lasciando tutti senza parole. Dopo 46 anni di matrimonio, è riuscita finalmente a rimanere incinta attraverso la fecondazione in vitro e, così facendo, ha realizzato il suo più sogno più grande, crearsi una famiglia. Diventare mamma in tarda età non è stato così semplice come si potrebbe pensare.

Daljinder ha passato molto tempo a letto dopo il parto, ha allattato solo per tre mesi e, dopo lo svezzamento, ha cominciato a soffrire di alcuni  problemi di salute come pressione alta e indebolimento delle articolazioni. "Mi stanco molto facilmente, soffro di pressione alta e prendermi cura di Arman per intere giornate è stancante. Mi seguono diversi medici e mi hanno consigliato di prendere delle medicine e di fare la dieta", ha spiegato la donna.

Oggi, Arman Singh ha 11 mesi, ha cominciato a gattonare ma ha qualche problema di salute perché la mamma lo ha nutrito naturalmente per pochissimo tempo. E' molto magro, tanto che i pannolini gli stanno larghi, e non c'è nessun farmaco che possa aiutarlo, è necessario che metta su peso naturalmente. Anche se la mamma non si sente ancora bene e non ha la possibilità di dare tutte le cure necessarie al piccolo, non si pente della scelta fatta: se tornasse indietro ricorrerebbe ancora alla fecondazione in vitro. Considera il piccolo un vero e proprio dono divino e guardare i suoi sorrisi la rende davvero gioiosa.