Siamo sempre stati abituati a ricorrere alle medicine per curare particolari patologie e per tenerci in salute, ma spesso ignoriamo il fatto che alcuni prodotti naturali hanno delle incredibili proprietà benefiche per il corpo. Broccoli e spinaci, ad esempio, sono un toccasana per l’organismo. I primi contengono elevate quantità di sulforafano, una sostanza presente in quasi tutte le verdure crocifere come cavoli, rafano, cavolfiore, ravanelli, che riesce a prevenire i danni al Dna, la diffusione del cancro, che aiuta a disintossicarsi e a ridurre le infiammazioni.

Di recente, è stato scoperto inoltre che il sulforafano è utile anche per il trattamento dell’autismo poiché migliora le interazioni sociali e la comunicazione verbale. L’importante è consumare broccoli o verdure che ne contengono almeno una volta al giorno, stando bene attenti a non cuocerle poiché la cottura distrugge gli enzimi. Da evitare, sono anche le verdure congelate, che solitamente vengono messe in busta dopo essere state precotte.

Per quento riguarda invece gli spinaci e le verdure a foglia, anche queste riescono a tenere l'organismo  perfettamente in solute. Contengono clorofilla, riducono il rischio di infarto ed ictus, bloccano del 40% la diffusione del cancro ed aiutano a diminuire il colesterolo. L’ideale è mangiarne almeno 12 porzioni al mese, magari mescolandole a delle fonti sane di grassi come noci e frutta secca. Mangiare verdura ha quindi degli incredibili benefici sulla salute, anche se è consigliabile seguire una specifica dieta sotto controllo medico se si vogliono raggiungere i risultati sperati.