L'avocado è uno dei super food con maggiori benefici al mondo, viene utilizzato in cucina per la preparazione di ricette gustose e veloci ma può rivelarsi utile anche per dare vita a rimedi di bellezza incredibilmente efficaci. Quelli che lo consumano spesso, però, sanno che spesso i frutti che si ritrovano sugli scaffali dei supermercati sono un tantino acerbi e, se mangiati poco dopo essere stati acquistati, non risultano così buoni come dovrebbero essere. Per fortuna l'avocado continua a maturare dopo essere stato raccolto ed esistono delle tecniche che riescono ad accelerare il processo: ecco quali sono.

Come accelerare la maturazione di un avocado?

Sacchetto di carta e banana – Per rendere un avocado maturo in pochissimo tempo è necessario avvolgerlo in un sacchetto di carta o in dei fogli di giornale, a patto che accanto ci sia anche un altro frutto senza stagionalità come la banana o la mela. Dopo aver lasciato tutto a riposo a temperatura ambiente per una notte, il risultato sarà impeccabile. Nel caso in cui non si ha alcun frutto da abbinare, bisognerà aspettare almeno un paio di giorni.

Forno – Il metodo più veloce per far maturare un avocado? Metterlo nel forno. L'importante è rivestirlo di alluminio e lasciato per 10-15 minuti a 90 gradi, ripetendo l'operazione fino a quando non si ammorbidisce. A quel punto, bisognerà solo lasciarlo a raffreddare. E' consigliabile, inoltre, non metterlo nel microonde perché il suo gusto potrebbe alterarsi.

Sale – Anche il sale riesce ad accelerare il processo di maturazione di un avocado. Bisogna eliminare il gambo del frutto con un coltello appuntito e metterci dentro un pizzico di sale. Dopo averlo lasciato a riposare per 24 ore, il frutto sarà maturo. Attenzione, però, a non esagerare con la quantità, visto che se ne potrebbe alterare il gusto.

Purea di avocado con piselli – Quando invece bisogna preparare la guacamole in poco tempo ma l'avocado da usare non è maturo, è necessario mescolarlo con 100 grammi di piselli e mescolarli fino a ottenere un composto omogeneo. In alternativa è possibile sostituirli con un cucchiaino di aceto di sidro e il succo di mezzo lime. Dopo aver lasciato a riposo 10 minuti, si potrà schiacciare il tutto con una forchetta.