25 Settembre 2017
11:03

Da “anatra” a top model internazionale: Claudia Schiffer racconta la sua storia

Claudia Schiffer è una delle modelle più famose al mondo e, anche se sono passati 30 anni dal suo esordio, continua a essere desideratissima. Venerdì scorso ha sfilato per Versace al fianco delle top leggendarie degli anni ’90, dimostrando di avere ancora fascino da vendere, ma, nonostante il successo planetario, da piccola veniva presa in giro a causa dei suoi piccoli difetti.
A cura di Valeria Paglionico

Claudia Schiffer è una delle modelle più famose al mondo e, anche se sono passati 30 anni dal suo esordio in passerella, continua a essere desideratissima in ogni parte del mondo. Solo venerdì scorso, ad esempio, ha sfilato per Versace durante la Milano Fashion Week al fianco di Naomi Campbell, Cindy Crawford e le altre top diventate vere e proprie leggende negli anni '90 e ha dimostrato di avere ancora fascino da vendere. La Schiffer è diventata nota da giovanissima, veniva definita la sosia di Brigitte Bardot ma, nonostante ciò, non è stato semplice per lei accettare i suoi piccoli difetti. Oggi ha 47 anni, è ancora bellissima e per celebrare i 30 anni di carriera ha lanciato un libro che porta il suo nome in cui racconta ogni dettaglio della sua storia e del suo successo.

Da piccola veniva chiamata "anatra"

Anche se Claudia Schiffer è una delle modelle che hanno cambiato la storia della moda negli anni '90, da piccola è stata spesso presa in giro per le sue piccole imperfezioni. Aveva le gambe a X, il sedere sporgente e l'andatura ondeggiante, tanto in in molti la chiamavano "anatra". La cosa non la lasciava indifferente, visto che l'ha fatta chiudere in se stessa, spingendola a sognare di fuggire dal suo paese e diventare modella, così da dimostrare che tutti si sbagliavano. Il suo desiderio si è realizzato nel 1987, quando è stata notata in una discoteca di Düsseldorf da un talent scout che l'ha fatta debuttare nel fashion system. Il resto è storia: da quel momento in poi, Claudia ha lavorato con grande dedizione, dando prova di avere un enorme talento.

Claudia Schiffer e la vita da modella

La Schiffer ha avuto una vita fuori dal comune nel momento in cui ha cominciato ad avere successo: viaggiava in continuazione, cambiava location ogni giorno ma, in compenso, è stata capace di costruirsi una carriera. A dispetto di molte altre colleghe, lei ha dato prova di essere meno trasgressiva e capricciosa: è sempre stata puntuale, organizzata, responsabile, non amava le feste e i party con le rockstar, preferiva visitare le gallerie d'arte parigine. L'unico momento in cui ha deciso di rallentare con il lavoro? Quello in cui ha incontrato l'attuale marito Matthew Vaughn. Tra i due è stato subito colpo di fulmine, si sono sposati esattamente 15 anni fa e ancora oggi sono innamoratissimi.

La vita della top model oggi

Nonostante il successo planetario, Claudia Schiffer è rimasta una donna semplice, mette al primo posto la sua famiglia, anche se non ha smesso di posare e di lavorare nella moda. E' diventata inoltre anche imprenditrice, produttrice esecutiva di Kingsman e direttore creativo di una linea di makeup, una per capelli, una di calze una di maglieria. Le cose che la rendono più felice? Accompagnare i bambini a scuola, concedersi una passeggiata con i cani e leggere prima di andare a dormire. Insomma, la Schiffer non si sente affatto una diva, ha dimostrato che una donna può rimanere semplicissima e "normale" anche dopo che il suo nome ha fatto il giro del mondo.

Claudia Schiffer compie 45 anni ed è più bella che mai (FOTO)
Claudia Schiffer compie 45 anni ed è più bella che mai (FOTO)
Naomi, Claudia e Cindy: la nuova campagna Balmain con le top model degli anni '90
Naomi, Claudia e Cindy: la nuova campagna Balmain con le top model degli anni '90
1.564 di Donna Fanpage
Claudia Schiffer compie 50 anni: buon compleanno alla prima vera top che ha rivoluzionato la moda
Claudia Schiffer compie 50 anni: buon compleanno alla prima vera top che ha rivoluzionato la moda
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni