Sai cosa succede al corpo se elimini lo zucchero dalla tua dieta? Sicuramente si dimagrisce, ma non solo. Ci sono altri fattori importanti per smettere di consumarlo, può essere infatti dannoso per la salute: è una delle cause principali di malattie cardiovascolari, diabete di tipo 2 e obesità. Una dieta senza zuccheri apporta quindi molti benefici al nostro organismo: a parte i primi giorni di astinenza, in quanto lo zucchero crea dipendenza, entro un mese al massimo sarà possibile notare i vantaggi di un'alimentazione senza zuccheri.

Quali zuccheri evitare?

Bisogna precisare che non tutti gli zuccheri sono dannosi, come quelli contenuti naturalmente negli alimenti. A danneggiare la nostra salute è, in particolare, lo zucchero raffinato, si tratta infatti di uno zucchero trattato chimicamente che causa dipendenza proprio come una droga. Questa tipologia di zucchero non è riferita solo a quella che ogni giorno mettiamo nel caffè, ma anche quello che troviamo nei biscotti e nei prodotti da forno che acquistiamo in negozi e supermercati. Per questo diventa difficile eliminarli del tutto, ma è importante sapere cosa cambia nel nostro corpo quando smettiamo di consumare zucchero, per apprezzarne i benefici ed eliminarlo o ridurne al minimo il consumo.

1.Pelle più liscia e luminosa

A beneficiare della mancanza di zucchero è anche la nostra pelle che, dopo circa un mese, sarà più luminosa e con meno rughe. Lo zucchero, infatti, invecchia precocemente la cute a causa di un fenomeno chiamato "glicazione" che danneggia e ossida le cellule, causando pelle secca, rughe e cute opaca. Inoltre lo zucchero ostacola la produzione di collagene, elemento fondamentale per una pelle elastica e forte. Dopo pochi giorni senza zucchero noterete già una pelle più idratata, riduzione delle occhiaie e delle imperfezioni della pelle.

2.Perdita di peso con benefici sulla linea

Come abbiamo anticipato, uno dei benefici di una dieta senza zucchero raffinato è la perdita di peso, per diversi motivi. Lo zucchero blocca la leptina, un ormone che è responsabile del senso di sazietà: consumando alimenti dolci non ci sentiremo mai soddistatti e avremo sempre fame. Inoltre gli zuccheri in eccesso vengono convertiti in grassi dal fegato, e si accumulano, facendo aumentare il notro peso. Eliminando lo zucchero si riuscirà a perdere peso più velocemente e si stabilirà la glicemia nel sangue, portandoci a consumare cibi più sani.

3.Maggiore energia e meno sonnolenza durante il giorno

Durante la giornata capita spesso di avvertire una forte sonnolenza, ciò è dovuto soprattutto al picco glicemico causato dal consumo di zuccheri. Quando consumiamo un alimento con alto valore glicemico, come la pasta o il pane, non appena viene digerito, provoca un aumento di glicemia, e quindi di zucchero nel sangue. In questo caso il corpo risponde producendo più insulina, sovraccaricando il pancreas. Ridurre quindi al minimo il consumo di zuccheri, ci aiuterà a ritrovare maggiore energia e a prevenire eventuali danni cerebrali che possono colpire la memoria.

4.Si riducono i rischi per cuore e fegato

Ridurre il consumo di zucchero aiuta anche a prevenire rischi per il cuore, può avere infatti effetti sulla pressione arteriosa e su grassi e colesterolo nel sangue, tutti fattori di rischio per l'apparato cardiovascolare. Sul fegato, invece, un eccesso di zucchero può essere addirittura tossico, e avere effetti simili a quelli dell'alcol. Con il consumo smodato di zucchero, aumenterebbe anche il rischio di soffrire di fegato grasso: l'aumento delle transaminasi potrebbe essere collegato infatti a questo danno epatico. Nel momento in cui lo zucchero in eccesso arriva al fegato, questo viene trasformato in grasso e si crea l'insulino resistenza: le cellule diventano resistenti all'insulina che sarà prodotto in grandi quantità dal pancreas causando ipertensione e sindrome metabolica, aumentando il rischio di diabete e patologie a carico dell'apparato circolatorio.

5.Aumenta il buonumore

Anche se i primi giorni senza zuccheri possono causare delle vere e proprie crisi di astinenza, dopo qualche giorno di dieta sugar free aumenterà il buonumore. I cibi ricchi di zuccheri, infatti, agiscono in modo negativo sulla serotonina, l'ormone del buonumore. Per questo, l'eccessivo consumo di zucchero, aumenta anche i sintomi dell'ansia, invece di assopirli, e può portare a soffrire di depressione. Eliminarlo o diminurle drasticamente dalla nostra dieta ci farà quindi sentire più sereni ed energici.

6.Favorisce la fertilità

I cibi che consumiamo sono importanti anche per il nostro equilibrio ormonale e, quindi, anche per la fertilità. Consumare troppi zuccheri raffinati, causa un eccessivo rilascio di insulina che può causare resistenza nelle ovaie: la conseguenza è che si corre maggiormente il rischio di soffrire di sindrome dell'ovaio policistico ma anche di provocare danni agli ovuli. La riduzione di questo alimento, potrebbe quindi avere benefici anche dal punto di vista ormonale.

7.Migliorano le prestazioni del nostro organismo

In generale, comunque, eliminare lo zucchero dalla nostra dieta aumenta le nostre prestazioni fisiche: il suo consumo eccessivo, infatti, provoca una demineralizzazione di denti e ossa, con effetti dannosi anche sulle articolazioni. Inoltre causa infiammazioni muscolari, infezioni croniche e diverticolite. Lo zucchero, inoltre, nutre i batteri cattivi, indebolendo il sistema immunitario, inoltre può causare indigestioni, colon irritabile e stitichezza. Eliminare invece gli zuccheri favorisce il benessere del nostro intestino, rinforzando la flora batterica. Al posto di cibi dolci, quindi, consumiamo yogurt, che funziona da prebiotico, e fermenti lattici.