Quando si pratica attività fisica bisogna mangiare nella maniera più corretta possibile, in maniera tale da vedere dei risultati in poco tempo. Allenarsi in maniera regolare significa infatti sudare e perdere elevate quantità di calorie, cosa porta il corpo a richiedere una serie di nutrienti essenziali per recuperare le energie. Per evitare di vanificare tutti i sacrifici fatti, è necessario seguire una dieta ben precisa. Rimanere a digiuno dopo un workout, ad esempio, è assolutamente da non fare, visto che non si reintegrano le sostanze nutritive perse, così come anche consumare junk food oppure sport drink. Ecco quali sono gli alimenti su cui puntare e quelli invece da dimenticare al termine di un allenamento intenso in palestra.

I cibi da mangiare dopo la palestra

Frutta e verdura – Seguire una dieta ricca di frutta e la verdura è l'ideale per chi si allena con una certa regolarità perché comprende alimenti ricchi di fibre e vitamine, facili da digerire e capaci di dare naturalmente energia al corpo. Possono essere consumati crudi, cotti o sotto forma di frullati, l'importante è mangiarne in quantità, soprattutto spinaci, cavolo, sedano, mele, kiwi e banane.

Pollo – Uno degli alimenti maggiormente consumati al termine di un allenamento è il pollo. Il motivo per cui fa tanto bene all'organismo "stanco" dopo l'attività fisica? Contiene proteine magre che favoriscono la riparazione dei muscoli.

Riso – Il riso è un cereale con carboidrati complessi e dona al corpo l'energia naturale di cui ha bisogno dopo un intenso workout. E' leggero, digeribile e può essere consumato sia prima che dopo l'esercizio fisico.

Uova – Le uova sono ricche di proteine e aiutano a stimolare il metabolismo. Possono essere consumate sia prima che dopo l'allenamento: favoriranno sempre la perdita di peso e la formazione della massa muscolare.

Noci – Le noci sono ricche di proteine, acidi grassi e antiossidanti e riescono a dare al corpo moltissima energia al termine di un allenamento. Come se non bastasse, contengono fibre e aiutano a ridurre l'assorbimento dei carboidrati.

Cosa non consumare dopo un allenamento

Beveroni proteici – I frullati proteici sembrano essere l'ideale per nutrire il corpo al termine di un allenamento intenso ma bisogna fare attenzione ai prodotti che si scelgono, visto che alcuni sono ricchi di zuccheri, dolcificanti artificiali e agenti di carica che non fanno bene alla salute. Sarebbe bene scegliere dei beveroni con ingredienti bilanciati oppure in alternativa della frutta fresca o del latte di mandorla non zuccherato.

Barrette energetiche – Uno degli alimenti che dovrebbero essere assolutamente evitati dopo che ci si è dati all'attività fisica? Le barrette energizzanti ultra-processate poiché il più delle volte contengono elevate quantità di zuccheri e dolcificanti artificiali che a lungo andare potrebbero mettere a rischio la linea.

Pane, pasta e prodotti da forno – Anche se assumere dei carboidrati è una cosa essenziale al termine di un duro allenamento fisico, è necessario evitare pasta, pane bianco e prodotti da forno. Non fanno altro che mettere a rischio la linea, non permettendo al corpo di reintegrare i nutrienti persi durante il workout.

Alcolici – Non c'è nulla di peggio del concedersi una bevanda alcolica al termine di un allenamento e il motivo è molto semplice: l'alcool favorisce la disidratazione ed è assolutamente da evitare quando sia molto sudati. In questo modo, infatti, si impedisce ai muscoli di sintetizzare le proteine e rigenerare le fibre muscolari.

Snack salati confezionati – Anche se dopo la palestra si sente un forte desiderio di cibi salati, visto che si perde acqua e potassio attraverso il sudore, sarebbe meglio non cedere alla tentazione. Patatine in busta e snack confezionati contengono elevate quantità di grassi e calorie, rallentano la digestione e rendono vano l'allenamento.

Caffè – Il caffè tende a disidratare il corpo e deve essere dunque evitato alla fine di un estenuante workout. Come se non bastasse, stimola la produzione di cortisolo, l'ormone dello stress, esponendo il fisico a infiammazioni, problemi cardiovascolari e squilibri ormonali.

Sport drink – Siamo sempre stati abituati a pensare che le bevande isotoniche, ovvero gli sport drink, facessero bene al termine di un allenamento, in verità sbagliavamo. Contengono moltissimi zuccheri, dolcificanti e additivi chimici che rischiano di vanificare i risultati raggiunti.