Tingere i capelli è per molte donne indispensabile, soprattutto quando si tratta di coprire quelli bianchi. Oltre alle colorazioni che possiamo effettuare dal parrucchiere, in commercio sono davvero tante le tinture per capelli: si tratta però di prodotti cosmetici che, a lungo andare, potrebbero rovinare la fibra capillare. La scelta ideale sarebbe tingere i capelli con una colorazione naturale, per nascondere i capelli bianchi, ma senza rovinarli. Il caffè è un prodotto in grado di tingere i capelli naturalmente e senza rischi, ideale anche per le donne in gravidanza e per chi non ama le tinture permanenti. Scopriamo allora come tingere i capelli bianchi con il caffè, con tre metodi semplici e veloci, e perché sceglierlo per colorare la nostra chioma.

Perchè tingere i capelli bianchi con il caffè

Se volete sostituire le colorazioni chimiche per capelli con un prodotto naturale, il caffè è tra i prodotti da scegliere, ideale per chi ha già i capelli castani o scuri. Oltre a coprire i capelli bianchi, il caffè possiede anche proprietà stimolanti che rinforzano la cheratina e aiutano a prevenire la caduta, favorendo la crescita dei capelli. Inoltre, le sostanze tanniche e gli oli essenziali contenuti nel caffè nutrono la chioma, oltra a donare un bellissimo colore scuro. Ma scopriamo le diverse metodologie per tingere i capelli bianchi con il caffè.

Tintura naturale con caffè e miele per riflessi ambrati

Per coprire i primi capelli bianchi in modo naturale, potete utilizzare un mix di caffè, aceto bianco, miele e fondi di caffè. Per capelli di media lunghezza, preparate una moka di caffè per quattro persone. Quando il caffè sarà pronto, tenetelo da parte e utilizzate il fondo che è rimasto nella macchinetta. Mischiatelo con un po' di aceto bianco e miele, che donerà riflessi ambrati alla capigliatura. Mescolate bene e aggiungete il caffè che avevate tenuto da parte, fino a quando il composto non sarà morbido. Ma ecco come utilizzare la vostra tinta al caffè: fate lo shampoo come d'abitudine, tamponate i capelli con l'asciugamano e applicate il composto al caffè, lasciandolo agire per 10-15 minuti e sciacquate. Utilizzate questa maschera almeno una volta a settimana così da tingere alla perfezione la vostra chioma. Se avete più capelli bianchi potete aggiungere anche il tè nero, oltre al caffè, oppure dell'hennè naturale, così la colorazione sarà più coprente.

Colorazione naturale con caffè e balsamo per capelli

Un altro metodo naturale con il caffè, per coprire i capelli bianchi, consiste in una maschera realizzata con 1 tazza di caffè ristretto freddo, 1 tazza di balsamo per capelli e 2 cucchiai di caffè macinato. Mescolate insieme questi tre ingredienti e applicate il composto su tutta la capigliatura, insistendo di più nelle zone in cui ci sono i capelli bianchi. Avvolgete i capelli con la pellicola trasparente e lasciate agire per circa 2 ore. Trascorso il tempo necessario, sciacquate con acqua tiepida, eliminando bene ogni residuo.

Per mantenere questa colorazione naturale, aggiungete al vostro shampoo un cucchiaio di caffè macinato e un cucchiaio di cacao amaro, così il vostro colore durerà più a lungo.

Tingere i capelli con il risciacquo al caffè: il metodo veloce per ravvivare il colore

Se volete ravvivare i vostri capelli castano o neri, oppure se avete pochissimi capelli bianchi, c'è un metodo davvero facile e veloce per tingere i capelli con il caffè. Preparate una macchinetta per quattro persone, abbastanza ristretta, lasciate raffreddare e versate il caffè sui capelli, prima di lavarli. Massaggiate delicatamente la chioma e lasciate in posa una decina di minuti. Fate un primo risciacquo con acqua e poi un'altro con aceto bianco, per fissare meglio il colore. Utilizzate però sempre caffè della moka, e non caffè solubile, perché contiene meno additivi e sarebbe comunque meno efficace.

Alternative naturali per coprire i capelli bianchi

Oltre al caffè, ci sono altri prodotti naturali che possiamo utilizzare per coprire i capelli bianchi, tutti metodi semplici per chi non vuole ricorrere alle colorazioni chimiche.

Il tè nero è efficace sempre su capelli castani o scuri. Mettete in infusione alcune foglie di tè nero, che potete trovare in erboristeria, in un litro di acqua. Fate bollite per mezz'ora e lasciate riposare per almeno 2 giorni, così che il tè scarichi tutto il suo colore. Trascorso il tempo necessario, filtrate e applicate il composto su tutta la capigliatura, lasciando agire per almeno un'ora, così che i suoi pigmenti colorino i nostri capelli. Sciacquate e procedete con il lavaggio dei capelli con una shampoo delicato.

Altra colorazione naturale può essere eseguita con la salvia: fate bollire un litro di acqua, aggiungete 200 gr di foglie di salvia e fate bollire per 30 minuti. Lasciate raffreddare e versate l'infuso sui capelli prima dello shampoo, lasciandolo agire per 30 minuti. Vi aiuterà a ravvivare il colore e a coprire i primi capelli bianchi.

Anche il cacao risulta essere molto efficace come colorazione naturale per scurire i capelli bianchi. In questo caso vi basterà mescolare 3 cucchiai di cacao con 3 cucchiai di miele, fino a realizzare un composto cremoso. Applicate sui capelli asciutti per almeno un'ora e poi risciacquate. Oltre ad essere naturalmente colorati, i vostri capelli saranno anche molto profumati.